Michelle Hunziker avrebbe dovuto prendere parte al live dello show Adrian. Ma alcune frasi del cartone, e le modalità di lavoro di Celentano, l’hanno spinta ad abbandonare.

Adriano Celentano la Hunziker spiega il suo no - Leggilo

Adrian è sparito. Il cartone ideato da Adriano Celentano, che aveva fatto storcere naso e orecchie fin dalle pubblicità – causa volume troppo alto – sembra essere sparito e non si sa se tornerà. Da quando la messa in onda è stata bloccata, con un comunicato Mediaset – a causa, si dice, di uno stato di salute del cantante avverso, che ne avrebbe impedito la partecipazione – ci si domanda quali siano stati i reali dissapori tra i piani alti e lo stesso Celentano.

A parlare della faccenda, e a confermare ancor di più le voci che vorrebbero il cartone annullato a causa di ascolti bassi e di litigi interni, si è messa anche la svizzera Michelle Hunziker. La compagna dell’imprenditore Tommaso Trussardi avrebbe dovuto far parte della parte live in teatro, quella che anticipa la messa in onda del cartone. Ma la bionda presentatrice, sempre ironica, ha dato forfait, abbandonando lo show ancor prima di comparire. “Impossibile lavorare in quelle condizioni”, ha spiegato in un’intervista al Corriere. “Nessuno sapeva cosa fare. Sono una grande fan di Adriano, lo stimo come artista. Credevo in quel progetto e quando mi hanno chiamato per i live sono corsa da Celentano“, spiega.

La Hunziker ha parlato di ore ed ore di attesa girovagando per lo studio, in attesa che Celentano si presentasse per le prove. Intanto, però, a nessuno era concesso decidere qualcosa, senza che arrivassero ordini dall’alto, i suoi. “Un giorno finalmente l’ho visto, gli ho detto ‘Adriano il pubblico vuole te, non la tua assenza. I fan amano te'”.

Ma nulla da fare, tutto inutile. Adriano Celentano dall’alto della sua carriera e del suo egocentrismo non ha ascoltato nessuno. Così, Michelle ha girato i tacchi e ha abbandonato. E non si pente per nulla, oggi, visto che pare averci visto lungo sulla crisi dello show. “Ma è stata un’occasione persa. Mi dispiace anche tanto per Mediaset, per l’investimento di soldi. Lo dico da imprenditrice”. 

Un investimento da venti milioni di euro, e anni e anni di contrattazioni e lavoro, tutto finito in un cumulo di cenere.
Neanche il cartone sarebbe andato giù a Michelle Hunziker, e neanche ai telespettatori, visto gli ascolti così bassi. “Non ci era stato mostrato. L’ho visto da casa. C’è un momento in cui il protagonista, in versione supereroe, salva due ragazze, molto sexy, che sono state aggredite da un gruppo di malviventi che hanno cercato di stuprarle”.

Nella parte citata da Michelle, Adrian si rivolge alle ragazze con una frase poco carina: “Se aveste bevuto qualche bicchierino in meno forse avreste evitato l’increscioso approccio con quei tipi loschi”. Una frase che la Hunziker, Presidente dell’associazione “Doppia Difesa”, da sempre in prima linea nella battaglia contro la violenza delle donne, non ha digerito. “Sinceramente quella scena mi ha raggelato. Le vittime di violenza non devono mai sentirsi in colpa per nulla, per nessun motivo. Il mio ruolo e i miei valori sono incompatibili con messaggi di questo tipo. E mi riferisco esclusivamente al cartone, non al live”. 

Intanto, viste le critiche e il poco share, si dubita che lo show possa riapparire nei palinsesti. Il problema, forse, è l’egocentrismo del cantante, che invade tutto quello che crea e anche se stesso, lasciandolo solo con la sua carriera, e con i suoi occhiali scuri, dietro ai quali si nasconde un pizzico, o forse di più, di presunzione.

Chiara Feleppa

Fonte: Il Corriere della Sera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui