Home Spettacolo e Gossip Sanremo, la prima serata è un di una noia mortale

Sanremo, la prima serata è un di una noia mortale

CONDIVIDI

Sanremo, la prima puntata non decolla. Baglioni imbalsamato e canzoni noiose. E il web chiede la Venier

Festival di Sanremo, ieri sera la prima puntata della kermesse in onda sul piccolo schermo fino a sabato. Ma qualcosa non convince, e il debutto è stato tutt’altro che scoppiettante.

E’ cominciata ieri, su Rai1, la 69esima edizione del Festival di Sanremo. Potrebbe anche chiamarsi, fanno notare sui social, il “69esimo Festival degli album di Baglioni”, visto che il direttore artistico non ha perso occasione, neanche quest’anno, di duettare con gli ospiti. Claudio Baglioni, al timone per il secondo anno consecutivo, ha aperto la serata augurando a tutti gli ascoltatori e la platea del Teatro Ariston un buon viaggio. Ma le aspettative erano forse troppo alte e questa prima serata le ha deluse tutte.

Problema di fondo, dicono, è la triade dei presentatori formata da Baglioni, Claudio Bisio, e Virginia Raffaele. Proprio la comica, ospite nelle passate edizioni come imitatrice nelle vesti di personaggi famosi, quest’anno non indossa maschere. E’ lei stessa, e questo, brutto da dire, non è piaciuto a nessuno. Come se il pubblico, abituato a vederla in un modo, l’abbia rivista improvvisamente come qualcuno che non conosce, e così facendo, la Raffaele è passata per un’estranea, una sconosciuta, e non è entrata nelle case degli italiani. In più, se la donna è apparsa di solito per nulla emozionata davanti alle telecamere, quest’anno era veramente ingessata.

Poi, commentano, alla Raffaele mancherebbe quella giusta dose di charme, o di bellezza stratosferica, che invece avevano le precedenti vallette. Showgirl come Elisabetta Canalis, Belen Rodriguez, Michelle Hunziker, piacciano o no, sono comunque bellezze che si fanno guardare, se non altro per il modo in cui sfilano volteggiando abiti importanti o – si ricordi il tatuaggio con la farfallina in bella mostra di Belen – senza indosso l’intimo. Ma poco importa perché almeno si fanno guardare, invece sulla Raffaele si restava fissi due minuti, poi si cercava altrove. E se poi vogliamo sostituire la bellezza con un talento naturale, si può dire che quello della presentatrice non è certo un suo punto forte.

La gaffe sul saluto ai Casamonica è stato uno scivolone troppo di cattivo gusto per passare inosservato, ma questo capita quando ti butti in mestieri che non sono tuoi. Claudio Bisio è sembrato essere, tra i tre, quello più a suo agio, se non altro con il suo discorso sui migranti ha smorzato i toni e ha fatto fare una risata. Claudio Baglioni lo si ricorda più per le sue canzoni che per altro, non ha detto mezza parola ed era totalmente imbalsamato: occhi spalancati, sbarbato, sorrisino finto e accennato. Insomma, uguale all’anno scorso. Nulla di nuovo. Nulla di divertente.

I cantanti in gara erano così tanti, 24, che non c’è stato spazio per momenti di pausa. Una corsa continua, per ascoltare canzoni che, fino ad ora, non sembrano aver colpito. Temi scontati, Patty Pravo nervosa per un ritardo dell’orchestra e la Berté che voleva mostrare le gambe. Il più favorito per la vittoria pare al momento essere Ultimo, ma per fare pronostici è un po’ presto e ci riserviamo qualche altro ascolto per poter commentare meglio. Tra gli ospiti, di rilievo solo il cantante Andrea Bocelli, che ha duettato con suo figlio, e Giorgia, accompagnata al piano da Baglioni. Senza infamia né lode l’intervento di Savino, e altrettanto irrilevanti sono apparsi gli intermezzi. Ha commosso invece il minuto per Fabrizio Frizzi, anche se la Cuccarini non ha apprezzato.

La prima puntata del Festival ha raggiunto il 49.5% di share, una cifra alta dettata più dal clamore che si trascina dietro la kermesse che dal contenuto reale della serata. Lo scorso anno, ad ogni modo, la prima serata registrò uno share 52.1% coinvolgendo oltre 11 milioni di telespettatori. Forse, la conduzione di Baglioni comincia a stancare. E sui social chiedono a gran voce un ritorno di Mara Venier che, dopo il ritorno in Rai, a Domenica In, ha riottenuto la popolarità. Nicola Carraro, il marito della Venier, ha pubblicato un paio di scatti dei momenti più emozionanti della kermesse: E ha chiesto: “Vi è piaciuta la prima serata del festival?”

No, a quanto pare no. Ma lasciamo altro tempo prima di tirare i dadi.

Chiara Feleppa