Home Politica Estera Nave dalla Libia con 629 migranti: Matteo Salvini chiude tutti i porti

Nave dalla Libia con 629 migranti: Matteo Salvini chiude tutti i porti

CONDIVIDI

Matteo Salvini, ha deciso di tradurre in pratica la linea dura che aveva annunciato nei giorni scorsi. E ha cominciato da Aquarius, nave della Ong italo-franco-tedesca Sos Mediterranee.

Aquarius, Salvini chiude i porti

Il leader leghista ha disposto la chiusura di tutti i porti italiani per la nave che si trova a 46 miglia da Malta e ha a bordo 629 migranti partiti dalla Libia e imbarcati dalla Ong in diverse operazioni di “salvataggio” nel Canale di Sicilia. Salvini, che nei giorni scorsi aveva annunciato che le Ong avrebbero smesso di fingere da taxi per i clandestini tra Africa e Italia, ha scritto alle autorità maltesi spiegando che quello della Valletta è il posto più sicuro e adeguato per l’approdo della Acquarius e che in caso di diniego da Malta l’Italia non concederà alla Acquarius l’approdo in alcun porto italiano.

Il recupero della nave Acquarius è avvenuto nell’area di ricerca e salvataggio libico ed è stato coordinato dal centro di Roma. Malta non è l’autorità di coordinamento e non ha competenze su questo caso” afferma un portavoce del governo maltese. La Valletta respinge dunque la possibilità di accogliere Acquarius con il suo carico di migranti.

“Da oggi anche l’Italia comincia a dire NO al traffico di esseri umani, NO al business dell’immigrazione clandestina. Il mio obiettivo è garantire una vita serena a questi ragazzi in Africa e ai nostri figli in Italia” ha twittato in serata Salvini.

Un duro attacco a Matteo Salvini giunge da Laura Boldrini su Twitter: «Salvini chiude i porti. Poi chiuderà le strade. Poi ci chiuderà in casa. Dopodichè, quando non avrà più nulla da chiudere se non i suoi vergognosi profili social, avrà raggiunto il suo obiettivo: un Paese isolato, riportato ai tempi di sua nonna. #IncompetenzaAlPotere #Aquarius»

Se un Ministro senza cuore lascia morire in mare donne incinte, bambini, anziani, esseri umani, il porto di Napoli è pronto ad accoglierli“. E’ il tweet del sindaco di Napoli Luigi de Magistris in risposta alla decisione del vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini di non far attraccare nei porti italiani la nave Aquarius con oltre 600 migranti a bordo. “Noi siamo umani, con un cuore grande. Napoli è pronta, senza soldi, per salvare vite umane” cinguetta de Magistris.