Home Politica “Dobbiamo dare speranza a questo Paese”. Il primo senatore nero nella storia...

“Dobbiamo dare speranza a questo Paese”. Il primo senatore nero nella storia d’Italia è della Lega

CONDIVIDI

 

 

«Il nostro Paese ha bisogno di un governo stabile che mette al primo posto il benessere dei suoi cittadini.Dobbiamo ridare speranza a questo Paese». Così parla Toni Chike Iwobi, nigeriano d’origine ma ormai bergamasco, con doppia nazionalità, che milita nel partito da oltre vent’anni nella Lega. Da oggi è il primo italiano di colore a far parte del Senato della Repubblica.

Il 62enne, imprenditore informatico residente a Spirano, dove è stato anche consigliere comunale e assessore, è stato eletto in Lombardia nelle liste per Palazzo Madama. Non è un politico dell’ultima ora: milita nella Lega dal 1993 e dal 2014 ha assunto il suo ruolo di responsabile del Dipartimento sicurezza e immigrazione. Nato il 26 aprile 1955 a Gasau, Iwobi è arrivato in Italia nel 1976 facendo richiesta di un permesso di soggiorno per studiare all’università per stranieri a Perugia. Ha poi preso la cittadinanza dopo essersi sposato con un’italiana, da cui ha avuto due figli. Parlando di Mare Nostrum, quando Salvini gli affidò l’incarico, l’aveva definita un=operazione di “grande sciocchezza, un’azione di razzismo mascherato, una mancanza di rispetto verso i migranti che vengono attratti con l’ingannio sapendo bene che non si potrà garantire loro un futuro”.