Home Persone Pavia, anziano aggredisce medici durante il ricovero e poi muore

Pavia, anziano aggredisce medici durante il ricovero e poi muore

CONDIVIDI
anziano
(Websource/archivio)

Un uomo è morto dopo aver assalito i medici che lo avevano in cura. Il fatto è avvenuto ad inizio settimana all’ospedale Civile di Vigevano, in provincia di Pavia. Il paziente era un 75enne ricoverato per problemi cardiaci, ed è stato proprio un infarto a stroncarlo. Da quanto si apprende, l’anziano avrebbe aggredito i dottori in seguito ad un raptus improvviso, causando anche delle ferite superficiali al viso a due cardiologi. Subito è stato fermato dagli altri dipendenti sanitari della struttura, ma immediatamente dopo è avvenuto l’attacco di cuore che lo ha ucciso. L’uomo era stato anche colpito da un pugno; ogni tentativo di salvarlo si è rivelato inutile.

Anziano aggredisce medici, per le autorità non ci sono responsabilità

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri, che però non avrebbero riscontrato responsabilità in questa fatalità. La vittima aveva impugnato un coltello scatenando il panico. A quel punto un cardiologo avrebbe cercato di farlo ragionare ma senza successo, ricevendo anche una ferita – comunque non grave – al volto, per le quali sono stati dati pochi giorni di prognosi. Si è però reso necessario l’intervento di diverse persone tra medici ed infermieri per bloccare l’uomo, che pochi attimi dopo è deceduto, a quanto sembra per le complicazioni della grave patologia cardiaca della quale era affetto. Un uomo invece era stato colpito da una aggressiva forma di cancro, ma è stata la moglie a salvarlo.

S.L.

 

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: fact@leggilo.org

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: contro@leggilo.org