Home Politica Al Bano dice no a Berlusconi: “La politica non fa per me”

Al Bano dice no a Berlusconi: “La politica non fa per me”

CONDIVIDI

“La politica mi cerca sin dal 1985, ma non ci entrerò mai perché farei solo danni. Il mio unico messaggio è la forza delle note”, con queste parole Al Bano ha chiarito che non si candiderà con Silvio Berlusconi alle prossime politiche, contrariamente a quanto riportato nelle scorse ore da alcuni quotidiani. Intervistato da ‘Il Corriere della Sera’, il cantante di Cellino San Marco ha aggiunto: “Da tempo la politica ha abbandonato i cittadini. Da quando sono cadute le ideologie, sono sempre andato a ondate e ho cercato di votare gli uomini che, in un determinato momento, potessero aiutare l’Italia ad essere il paese che merita”.

Al Bano, comunque, fa poi notare di avere un solo punto di riferimento: “Sono un putiniano. Mi piace da sempre Vladimir Putin perché ha un senso religioso della vita e sa usare il pugno di ferro”. Oltre ad Al Bano, si è fatto il nome di Toto Cutugno come potenziali candidati per i seggi nei collegi esteri alle elezioni del prossimo 4 marzo. Al di fuori dell’Italia infatti dovranno essere nominati 18 parlamentari, che avranno il loro peso specifico per garantire la maggioranza.

Nell’intervista, Al Bano ha poi parlato del rapporto con Romina Power: “Siamo come fratello e sorella. Sono circa 20 anni che non stiamo assieme ma abbiamo attraversato il brutto e il bello della vita. Adesso c’è un rispetto speciale fra noi. Nonostante l’abuso di gossip la gente ci ama ancora per l’essenza”.

GM