Home Politica Vitalizi, il servizio-denuncia de ‘Le Iene’ – VIDEO

Vitalizi, il servizio-denuncia de ‘Le Iene’ – VIDEO

CONDIVIDI

vitalizi

‘Le Iene’ hanno mandato in onda nella puntata di ieri un controverso servizio dal titolo estremamente provocatorio relativo alla mancanza del taglio sui vitalizi riservati ai parlamentari, con il Senato che ha giudicato inammissibile l’emendamento alla finanziaria in discussione a Montecitorio. L’inviato della trasmissione tv Mediaset, Filippo Roma, presenta alcuni casi eclatanti di veri e propri privilegi che caratterizzano alcuni deputati: “L’On.Giuseppe Gambale è andato in pensione a 42 anni nel 2006 e percepisce 8445 euro al mese da 11 anni”. Roma lo definisce “uno dei tanti baby pensionati del Parlamento italiano”. E c’è anche Angelo Pezzara, “che con 7 giorni da deputato prende 2200 euro netti al mese”. La iena è andato a chiedere spiegazioni all’On. Richetti del PD, autore della legge che dovrebbe limitare il triste fenomeno dei vitalizi, il quale si è detto in preda alla vergogna per questa vicenda, “dal momento che il Senato non dà corso ad una legge che la Camera ha già approvato”.

Vitalizi, nulla è cambiato

Difatti la stessa Camera aveva detto di si all’abolizione dei vitalizi per i parlamentari già in estate, il Senato però aveva alzato un muro sulla questione, rinviando il discorso dapprima a settembre per poi porre il veto. Il taglio non è stato approvato. Stefano Esposito, altro esponente del Pd, ha confessato che “c’è una volontà di bloccare questa legge necessaria anche nel mio partito, per me è una scelta del tutto sbagliata”. Matteo Salvini della Lega Nord ne ha approfittato per attaccare lo stesso Pd e Renzi, così come il Movimento 5 Stelle, che parla di “vecchi partiti senza ormai più un briciolo di credibilità. Hanno tradito di nuovo gli italiani, mentre noi avevamo chiesto una accelerazione dell’iter”.

S.L.