Home Persone Lecce, lasciano il loro bambino in auto per fare shopping: denunciati due...

Lecce, lasciano il loro bambino in auto per fare shopping: denunciati due genitori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06
CONDIVIDI

bambino in auto

Due genitori hanno lasciato incautamente il proprio bambino in auto per andare a fare la spesa. Il fatto è avvenuto in un centro commerciale di Cavallino, in provincia di Lecce. Il piccolo dormiva, e la improvvida coppia non ha esitato a tenerlo chiuso in macchina senza portarselo appresso, preferendo che restasse praticamente incustodito nella vettura, come riportato da Repubblica.

Bambino in auto, era molto spaventato

Ma questa cosa è stata segnalata da qualcuno che, passando lì accanto, ha notato il bambino in auto da solo, e per questo motivo ha deciso di avvisare i carabinieri. Difatti i genitori del bimbo hanno trovato ad attenderli accanto al loro veicolo proprio i militari, i quali hanno provveduto a notificare loro una denuncia per abbandono di minore, come riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno. La madre ed il padre del piccino sono una 33enne siriana ed un 39enne turco, residenti proprio a Cavallino. Sembra che il bimbo, al suo risveglio, abbia iniziato a piangere dal momento che era rimasto da solo, spaventandosi comprensibilmente per questo motivo. Altrove si teme invece per la sorte di due bambini: si tratta di fratellino e sorellina rispettivamente di 4 e 2 anni. Entrambi sono scomparsi da casa nella notte di ieri, e sembra che fossero rimasti incustoditi, senza nessun adulto a badare a loro.

S.L.

Fonti: Repubblica, La Gazzetta del Mezzogiorno

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]