“Sono troppo fragili e si ammalano” così è stata vietata la vendita di cani Carlini

Fonti ed evidenze: Today, Fanpage

Tra le tante nuove strette, ora arriva quella sugli animali domestici: sarà vietato tenere in casa cani Carlini.

La ragione di questa decisione governativa va cercata nell’aspetto di questa razza particolare. Il loro musetto schiacciato rappresenterebbe un problema.

Vietato tenere Carlini in casa
Il Governo vieta i Carlini/ archivio web-Leggilo

Questa decisione arriva dai Paesi Bassi. Il Governo olandese ha, infatti, ribadito che i cani con il muso schiacciato come appunto i Carlini e i gatti con le orecchie piegate hanno numerosi problemi di salute a causa del loro aspetto. I Paesi Bassi, pertanto, vogliono mettere fine alle loro sofferenze e fare in modo che non vengano più allevati né fatti riprodurre. Per riuscirci il Governo ha messo al bando  la detenzione di Carlini e altri animali geneticamente modificati. Piet Adema –  ministro dell’Agricoltura olandese- ha espresso la sua volontà di adottare ulteriori misure per combattere l’acquisto di cani e gatti che soffrono fisicamente a causa del loro aspetto. In una lettera inviata alla Camera dei Rappresentanti, ha dichiarato che la questione lo riguarda non solo come ministro, ma anche come essere umano. “Rendiamo la vita miserabile ad animali innocenti solo perché li troviamo ‘belli’ e ‘carini'” – ha dichiarato Adema.

I problemi di salute dei Carlini

Vietato tenere Carlini in casa
I Carlini hanno diversi problemi di salute/ archivio web-Leggilo

I Carlini, a causa della loro conformazione con il muso schiacciato, possono soffrire di problemi respiratori e dentali. Anche le articolazioni del cranio possono essere colpite, rendendo il cane più suscettibile a lesioni e dolori. Per quanto riguarda, invece, i gatti con le orecchie piegate, come gli scottish fold, uno dei problemi più comuni è l’artrosi, una malattia delle articolazioni che può causare dolore e rigidità. Questo è dovuto alla conformazione delle orecchie piegate, che può causare una pressione eccessiva sulle articolazioni delle orecchie e delle zampe. Sono inoltre suscettibili a problemi alle orecchie, come infezioni e sordità, alla colonna vertebrale, come la displasia dell’anca, e respiratori, come la rinite, a causa della forma del loro muso. “Spesso le persone scelgono un animale per il suo aspetto carino. Ma è importante che i proprietari di animali domestici e l’opinione pubblica siano consapevoli dei potenziali problemi di salute degli animali con caratteristiche estetiche particolari e che sostengano queste misure per proteggere gli animali da sofferenze evitabili” – ha concluso il ministro.