Taranto, incidente nella sera per quattro giovanissimi. Si salva solo uno di loro

Tragedia a Massafra, in provincia di Taranto. Tre giovanissimi hanno perso la vita. La più giovane aveva solo 13 anni.

I tre giovanissimi sono rimaste vittime dell’ennesimo tragico incidente stradale. Il sinistro fatale si è verificato nel Tarantino, nel territorio di Massafra, sulla via per Martina Franca.

Incidente massafra morti 3 giovani
L’auto si è schiantata contro un muro/ archivio web-Leggilo

Il drammatico incidente stradale è avvenuto nella serata di domenica 22 gennaio, nel Tarantino, nel territorio di Massafra, sulla via per Martina Franca. Tre giovanissimi sono morti e un quarto ragazzo è rimasto ferito gravemente. Le vittime sono una bambina di 13 anni, il fratello diciottenne e il conducente del mezzo, di diciannove anni. Erano tutti di Massafra. Stando alle prime ricostruzioni, pare che i quattro giovani fossero a bordo di una Opel Corsa che si è schiantata contro un muretto di cemento. L’impatto è stato violentissimo, talmente violento che due dei ragazzi a bordo dell’auto, secondo quanto emerso finora, sono morti sul colpo: si tratterebbe dei due fratelli. Un terzo adolescente è deceduto,  invece, poco dopo l’arrivo dei soccorritori. Il quarto ragazzo, che ha riportato un trauma cranico commotivo e fratture multiple agli arti superiori e inferiori, è stato trasportato d’urgenza con un’ambulanza del 118 all’ospedale Santissima Annunziata.

Le cause dell’incidente 

Incidente massafra morti tre giovani
La vittima più giovane aveva 13 anni/ archivio web-Leggilo

Sul posto sono intervenuti anche Vigili del fuoco, Carabinieri e Polizia locale. I soccorritori hanno lavorato per estrarre dalle lamiere del veicolo il corpo senza vita del ragazzo che era alla guida. L’incidente mortale è avvenuto intorno alle 18 di domenica 22 gennaio, nei pressi dell’ex ristorante Tebaide, a pochi metri dal centro abitato. Per circostanze ancora al vaglio dei Carabinieri,  il giovane conducente dell’auto ha perso il controllo del mezzo, terminando la corsa violentemente contro il muretto alla sinistra della carreggiata. Si ipotizza che l’asfalto bagnato abbia giocato un ruolo determinante ma non si può escludere nemmeno che il ragazzo sia stato colpito da un malore improvviso mentre era alla guida della macchina. La viabilità nel tratto interessato dall’incidente è stata a lungo interrotta per consentire le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza. I carabinieri hanno compiuto i rilievi per accertare l’esatta dinamica dell’accaduto. Di recente, a Vicenza, un’altra giovane se ne è andata in seguito ad un incidente stradale. Si chiamava Ingrid Dal Santo e aveva 32 anni.

 

Gestione cookie