Un malore si porta via Veronica, 29 anni. Il matrimonio era fissato per aprile

Fonti ed evidenze: Repubblica, Today

Una giovane di 29 anni è stata stroncata da un malore. Lascia una bimba di 11 mesi. Ad aprile si sarebbe sposata.

La vittima è Veronica Pegurri, 29enne di  Villa Carcina, in provincia di Brescia. Tra tre mesi avrebbe coronato il suo sogno sposando il suo fidanzato.

29enne stroncata da un malore
Veronica Pegurri/ archivio web-Leggilo

La comunità bresciana, gli amici e chiunque conosceva Veronica ancora non riesce a credere a questa tremenda disgrazia. La giovane è morta a causa di un malore. La 29enne si è sentita male all’improvviso mentre era nella sua casa di Villa Carcina. La vittima era diventata madre nel febbraio dell’anno scorso della piccola Alice. Originaria di Clusone, in provincia di Bergamo,  la donna conviveva con un problema cardiaco che però sembrava essere perfettamente sotto  controllo. Nessuno avrebbe mai immaginato una disgrazia simile.

Chi era Veronica Pegurri 

Veronica Pegurri malore improvviso
Veronica si sarebbe sposata ad aprile/ archivio web-Leggilo

Veronica aveva lavorato in alcuni negozi di abbigliamento tra Bergamo e Brescia e il prossimo aprile si sarebbe sposata con il compagno Luca Maffini. Inizialmente iscritta al liceo Fantoni di Clusone, aveva poi concluso il proprio percorso di studi al liceo artistico “Decio Celeri” di Lovere.
E proprio da un suo docente degli anni liceali è arrivato uno dei messaggi di cordoglio più affettuosi pubblicato sui social: “Addio, cara Peggy. Ti chiamavo così quando, all’età di 14 anni, frequentavi la 1C del liceo Fantoni. Anche dopo la scuola ci siamo incontrati diverse volte in questi anni. La tua simpatia e la tua spontaneità ti facevano superare, come tu stessa ammettevi, la distanza nei confronti di quell’insegnante di liceo che ti voleva ancora bene, ma che a volte avevi odiato per colpa della geografia“. In un altro messaggio affidato ai social si legge: “Addio, Veronica. Ci piace immaginare che ora tu sia abbracciata alla tua mamma. E il vostro abbraccio in una dimensione non più terrena diventa per noi motivo di conforto“. Anche a Villa Carcina, dove la donna si era trasferita da qualche anno e viveva con il compagno e la figlia, la sua scomparsa ha addolorato l’intera comunità. Negli ultimi mesi i giovani stroncati da malori improvvisi sono stati tanti. Addirittura a Capodanno ad andarsene improvvisamente è stata una bambina di appena 8 anni, la piccola Pamela Battaglia