Antonino Cannavacciuolo, i numeri a cinque stelle del suo patrimonio: un valore inestimabile

Antonino Cannavacciuolo è tra gli chef più amati della tv. Ma quanto guadagna il napoletano? Scopriamo i numeri. 

Antonino Cannavacciuolo numeri patrimonio
Antonino Cannavacciuolo a Masterchef coi colleghi (Instagram – Leggilo.org)

Lo chef Antonino Cannavacciuolo è ormai uno dei personaggi più popolari della televisione.

Divenuto noto grazie alla sua presenza a Masterchef, il napoletano vanta un numero strepitoso di fan al suo seguito. Il giudice del celebre talent show culinario è riuscito a conquistare la stima del pubblico del seguitissimo programma, in onda ogni giovedì su  Sky Uno.

Complice la sua simpatia ed il suo senso dell’umorismo, che caratterizzano la sua presenza all’interno della cucina più famosa d’Italia, Cannavacciuolo è sicuramente il volto noto più in voga del momento.

Il talento culinario e la grande passione dello chef stellato hanno contribuito ad accrescere la sua fama anche al di fuori dei confini di Masterchef, tanto da essere tra i personaggi con il più alto fatturato in Italia.

Antonino Cannavacciuolo e il fatturato “stellato”: ecco quanto guadagna lo chef

Antonino Cannavacciuolo numeri patrimonio
Antonino Cannavacciuolo con le mani unite (Instagram – Leggilo.org)

Il cuoco napoletano è sicuramente tra i volti noti della televisione più ambiti del momento. Al timone della conduzione di Masterchef, Cannavacciuolo ha raggiunto l’apice del suo successo.

Non di minore importanza è stata la sua ascesa nel campo della ristorazione. Titolare insieme alla moglie nella gestione della dimora storica Villa Crespi, lo chef napoletano ha ottenuto, nel giro di pochi anni, il riconoscimento delle tre stelle michelin, entrando tra i 140 ristoranti che vanta questo privilegio.

Alla guida di Villa Crespi, infatti, Cannavacciuolo ha fatto registrare un fatturato di 9,9 milioni di euro, destinato ad aumentare di anno in anno.

Lo chef stellato è così entrato nella classifica dei ristoratori come il terzo chef d’Italia per il fatturato, davanti anche a Carlo Cracco.

Insomma si tratta di numeri pazzeschi e davvero invidiati da qualsiasi altro chef presente sul territorio italiano. Anche tu sei rimasto sorpreso da questa scoperta clamorosa? D’altronde per uno chef di elevato blasone come Antonino c’era da aspettarselo!