Rai: l’amatissimo programma si ferma I Web in subbuglio

Si ferma lo storico programma Rai e il pubblico si rivolta contro questa decisione. Arrivano tante critiche. 

Il paradiso delle signore
Il paradiso delle signore-foto instagram @paradisodellesignore

Arriva una notizia davvero brutta per i telespettatori della Rai, chi ama le fiction dell’emittente sta per ricevere una doccia fredda. La Rai ha deciso di eliminare un programma storico che va in onda da anni.

Si tratta di una soap opera molto apprezzata, per questo motivo è strano che abbiamo deciso di eliminarla. Sui social i telespettatori hanno attaccato la decisione della rete con fermento.

La Rai elimina il programma ma i telespettatori non ci stanno

Paradiso delle signore
Paradiso delle signore-foto instagram @ paradisosignore

Arriva una notizia sconvolgente per i telespettatori della Rai, una soap opera molto apprezzata verrà cancellata. Si tratta de Il paradiso delle signore, una fiction di Rai uno molto seguita.

Le polemiche stanno aumentano sempre di più in queste ultime ore, il pubblico ha deciso di prendere posizione contro la Rai per difendere il programma che amano. Il palinsesto doveva essere modificato per forza, pertanto la decisione sarebbe irrevocabile. La linea della Rai è molto chiara ma il malcontento non si placa.

L’annuncio ufficiale è arrivato tramite la pagina Intagram della fiction e recita quanto segue:”Il Paradiso delle signore non andrà in onda da oggi fino al 9 dicembre. Le porte del grande magazzino si riapriranno lunedì 12 dicembre alle 16.05 e resteranno aperte anche durante le vacanze natalizie”.

Quindi il programma non è stato cancellato ma è stato solo spostato. Tuttavia i telespettatori non sono rimasti contenti. Ecco alcuni commenti:”Si poteva tranquillamente accorciare il programma di Serena Bortone e far partire un pò prima il paradiso delle signore, invece di sospenderlo per due settimane dal palinsesto”. E ancora:”Ma non potevano cambiare orario alla soap? Ci sono tanti altri canali per trasmettere le partite dei Mondiali di calcio, invece di sacrificare tante trasmissioni”.

“Ingiusto che la Rai abbia deciso di sospendere l’appuntamento per i Mondiali, dove neanche gioca l’Italia”. Insomma il malcontento si vede, il pubblico dice che paga il canone e per questo non dovrebbe subito i cambi di programmazione ingiusti. La Rai si trova quindi a fronteggiare una situazione di rivolta notevole da parte del pubblico che appare molto arrabbiato.