Gerry Scotti: Caduta libera chiude, la decisione di Mediaset

Arriva una decisione inaspettate da parte di Mediaset, lo storico programma “Caduta libera” chiuderà.

Caduta libera
Caduta libera-foto instagram @gerryscotti

Gerry Scotti ha ricevuto un duro colpo purtroppo. Mediaset ha deciso di chiudere il suo storico programma “Caduta libera”. In questo periodo molte programmazioni stanno slittando a causa dell’imminente campionato Mondiale di calcio. In Italia sarà possibile vedere tutte le partite del mondiale in Qatar dal 20 novembre al 18 novembre 2022 sulla Rai.

L’edizione 2022 della Coppa del Mondo targata Rai sarà unica e mai vista prima. Sarà interattiva con la possibilità di scegliere cosa guardare, quando e come si vuole. Tramite radio, tv, web e anche RaiPlay. Questo è quello che comunica l’ufficio stampa della Rai. Di conseguenza molti programmi saranno sacrificati non solo nel tempo e giorno ma anche nella durata ed è anche il caso di “Caduta libera”.

Mediaset elimina “Caduta libera”: Gerry Scotti è distrutto

Gerry scotti
Gerry scotti-foto instagram @gerryscotti

In vista dei Mondiali di calcio 2022 che avranno inizio il 20 novembre 2022, Mediaset ha deciso di modificare la scaletta del palinsesto televisivo. Sono tanti i programma sacrificati, come ad esempio “Domenica In” di Mara Venier. Salterà la puntata del 27 novembre per esempio, dato che le partite sono in programma dalle 14 alle 17.

Domenica 4 e 18 dicembre poi Mara Venier tornerà in onda con un formato ridotto. Anche “La Vita in diretta” di Alberto Matano subirà delle modifiche. Peggio per Francesca Faldini e “Da noi..A ruota libera”. Il programma chiuderà il suo 2022 con la puntata del 13 novembre. Tornerà poi a gennaio.

A subire è anche Gerry Scotti che vedrà uno stop del suo programma “Caduta libera”. Questa scelta avrebbe innervosito molto il conduttore. Andranno in onda le repliche del programma tutti i giorni e invece non andranno in onda le nuove puntate nelle prossime settimane.

Canale 5 ha dovuto per forza fare dei cambiamenti per i mesi di novembre e dicembre, in modo da rendere visibili i Mondiali di calcio che riscuotono molto interesse. Tuttavia Gerry Scotti non avrebbe preso bene la notizia, avrebbe infatti mostrato il suo disappunto durante la puntata andata in onda il 7 novembre.

Durante uno dei giochi, la risposta corretta era “La Ruota Mundial” e si riferiva allo spin-pff del gioco La ruota della fortuna condotto da Mike Bongiorno nel 1994 e che andò in onda nell’estate dei Mondiali in America, su Canale 5. Scotti avrebbe lanciato una stoccata a Mediaset dicendo che si poteva fare uno spin-off del programma chiamato Caduta Libera Mundial, come si fece anni fa per celebrare questo evento internazionale.