Casa: come pulirla perfettamente in 30 minuti, un sogno

Se cerchi un modo efficace e poco dispendioso, sei nel posto giusto: ecco come pulire casa in 30 minuti

Durante i cambi di stagione è certamente abitudine fare il cambio degli armadi, sostituendo i vestiti più leggeri (in caso di arrivo dell’autunno) con indumenti più pesanti. Tuttavia, questo ci toglie molto tempo prezioso per effettuare le classiche pulizie del nostro appartamento, causando spesso irritazione o semplice fretta.

(Pulire casa in 30 minuti-Pixabay)

Però è importante ricordare che ci sono dei metodi molto efficaci che permettono di recuperare del tempo, ottenendo comunque risultati efficaci in termini di pulizia e ordine. Se cerchi un modo efficace e poco dispendioso, ti suggeriamo come pulire casa in 30 minuti. Ecco come fare.

Ecco come pulire casa in 30 minuti

Se la pulizia del tuo appartamento è diventato un impegno che non è più possibile rimandare, ma vuoi comunque ritagliare del tempo prezioso per te stesso/a, allora potresti seguire questi consigli che riteniamo essere molto utili. Ecco, infatti, come pulire casa in 30 minuti in maniera efficiente e per nulla dispendiosa.

Uno dei trucchi per impiegare meno tempo possibile nelle pulizie di casa è quello di organizzare i tempi, in modo da ottimizzare i compiti e velocizzare il tutto. Ti occorreranno quindi delle regole precise da seguire con particolare attenzione. Ecco di cosa stiamo parlando.

Usa un timer

(Pulire casa in 30 minuti-Pixabay)

Per scandire il tempo che stai utilizzando per le pulizie (e per non perdere la concentrazione) ti consigliamo ti utilizzare un timer. Ovviamente va benissimo quello che è già presente sul nostro smartphone o quello del forno. Puoi efficacemente utilizzare la cosiddetta “tecnica del pomodoro”, la quale consiste nell’impostare il timer su 30 minuti e lavorare senza sosta per questo lasso di tempo. Nel momento in cui il timer suona, cambiate attività o continuate, ma non prima di aver fatto cinque minuti di pausa;

Realizza uno schema di lavoro

Concentrati sul tuo obiettivo e focalizza la tua pulizia su un ambiente alla volta. Ad esempio, puoi pensare di iniziare dal bagno (che è l’ambiente che toglie più tempo) o dalla cucina. Stabilisci una tabella di marcia e inizia sempre con la stessa modalità. Nello specifico, puoi iniziare a pulire e spolverare le superfici più alte, per poi procedere verso il basso.