Dormi poco? Ecco l’alimento che ti aiuta e salva la nottata

0
13

Un recente studio ha provato l’efficacia di un particolare alimento sui disturbi del sonno: approfondiamo insieme l’argomento.

Tra le patologie più diffuse in epoca contemporanea, non possiamo non parlare dell’insonnia – disturbo che trova la sua origine non solo nello stress e nella vita frenetica, ma anche nel continuo utilizzo di dispositivi elettronici quali tablet, computer e smartphone (principali responsabili dell’alterazione dei ritmi sonno-sveglia). In questi casi, generalmente si utilizzano gocce farmaceutiche oppure tisane calmanti, eppure sembra che esista un ingrediente molto comune, particolarmente efficace contro i disturbi del sonno.

Insonnia, l'alimento utile per contrastare il problema (Pexels)
Insonnia, l’alimento utile per contrastare il problema (Pexels)

Stiamo parlando del riso, alimento che non solo risulta essere economico e – soprattutto – accessibile a tutti, ma anche particolarmente efficace contro i disturbi dell’umore, ansia e agitazione. A fronte di questo, nel prossimo paragrafo parleremo nel dettaglio dello studio che ha cambiato la vita a moltissime persone affette appunto da insonnia. Approfondiamo insieme il tema.

Soffri di insonnia? Magia più riso, lo studio

Da un recente studio pubblicato su Plos One, condotto dalla Kanazawa Medical University, è emerso che il consumo di riso può influenzare l’andamento del sonno. In particolare, i ricercatori hanno analizzato le abitudini alimentari di 1800 persone – di età compresa tra i 20 e i 60 anni – concentrandosi prevalentemente sull’assunzione di pane, noodles e appunto riso. Dagli studi si evince che i consumatori di riso avrebbero avuto una miglior qualità del sonno. Il riso quindi ha il potere di contrastarne i disturbi?

Riso, alleato contro l'insonnia (Pexels)
Riso, alleato contro l’insonnia (Pexels)

Il riso possiede un indice glicemico più elevato rispetto ai derivati ed è quindi capace di aumentare più facilmente i livelli di triptofano – principale alleato nella produzione della serotonina, ossia il famoso ormone del buon umore. Di conseguenza, dato il suo potere calmante ed antidepressivo, favorirebbe il buon andamento del sonno con conseguente perdita dei disturbi ad esso correlati.

Pertanto, benché spesso l’insonnia derivi da problemi molto più profondi, consigliamo di aggiungere una porzione di riso a cena, in modo da provare in prima persona l’effettiva veridicità di tali studi. In ogni caso, parliamo di una alimento sano, naturale e ricco di sostanze benefiche per l’organismo.