Riscaldamento: come riscaldarla senza gas, le alternative geniali

0
7

L’aumento delle bollette ha portato milioni di italiani ad imparare l’arte del risparmio, ecco come riscaldare la casa senza gas.

Le bollette sono arrivate a destinazione e i cittadini italiani si sono resi conto della terribile condizione economica del nostro Paese, relativa principalmente al consumo di energia. La stagione fredda è sempre più vicina, pertanto in molti si stanno chiedendo come sarà possibile affrontare il gelo invernale senza l’utilizzo del gas e conseguentemente dei riscaldamenti. I costi risultano praticamente triplicati, il Governo infatti ha sensibilizzato i cittadini nel ridimensionamento del consumo nazionale di energia. Dobbiamo quindi patire il freddo dei prossimi mesi?

Riscaldamento, ecco come scaldare la casa senza utilizzare il gas (Meteo.it)
Riscaldamento, ecco come scaldare la casa senza utilizzare il gas (Meteo.it)

Le attuali condizioni critiche ci costringono ad imparare l’arte del risparmio: quell’insieme di accortezze e di comportamenti utili che ci consentono di diminuire drasticamente il valore delle bollette. A questo proposito, abbiamo deciso di esporvi dei trucchetti volti a riscaldare case, stanze, uffici e immobili in generale – senza però utilizzare il gas. Questo ci permetterà di far fronte alla stagione fredda, senza buttare tutti i nostri risparmi nel pagamento delle temutissime bollette. Approfondiamo insieme l’argomento nel prossimo paragrafo.

Riscaldare la casa senza utilizzare il gas è possibile?

Negli ultimi anni, i Governi hanno sensibilizzato i cittadini alla ristrutturazione degli immobili e alla sostituzione dei vecchi impianti con dispositivi ecosostenibili. Questo ha portato inevitabilmente moltissime persone a procedere con le modifiche, anche perché esso contempla anche un minor consumo di energia con il medesimo effetto finale. Pertanto vi consigliamo tre impianti particolari, con i quali potrete far fronte al gelo invernale senza l’utilizzo eccessivo del gas.

Riscaldamenti al minimo, ecco come combattere il gelo invernale (Gruppo Made)
Riscaldamenti al minimo, ecco come combattere il gelo invernale (Gruppo Made)
  • Caldaia elettrica: quest’ultima scalda direttamente l’acqua presente nel circuito di riscaldamento, pertanto non necessita di combustione. Questo comporta un utilizzo più modesto di energia.
  • Caldaia a biomassa: parliamo di un impianto rinnovabile che utilizza come fonte di combustione degli elementi organici quali pellet e legno.
  • Stufa a pellet: la combustione – nata dall’utilizzo di pellet appunto – produce aria calda che di conseguenza scalda l’ambiente circostante.

Queste sono delle alternative agli impianti di riscaldamento tradizionali. Nell’eventualità in cui non abbiate possibilità di modifica e di ristrutturazione, potete propendere per una scelta selettiva: invece di attivare il riscaldamento nell’intera abitazione, potete usufruirne esclusivamente nelle stanze vissute (ad esempio le camere durante la notte e il salotto nelle ore diurne).