Equinozio d’autunno: ci siamo, lo devi sapere per forza

0
12

La data del 23 settembre alle 3:03 ora italiana è l’equinozio d’autunno, un modo per  salutare l’estate e accogliere la nuova stagione dell’autunno. Cosa accade in questo momento così particolare dell’anno?

Il termine equinozio indica quel momento della rivoluzione terrestre intorno al sole in cui proprio il sole si trova allo zenit dell’equatore. Un momento davvero significativo che riguarda il ciclo delle stagioni.
Equinozio d'autunno_ ci siamo, lo devi sapere per forza
Equinozio d’autunno: ci siamo, lo devi sapere per forza
(pixabay.com)

Quando ricorre l’equinozio di autunno? Ricorre due volte durante l’anno solare, sia nella stagione dell’ autunno che in quella della primavera. La particolarità è che il periodo diurno e quello notturno sono uguali. Entriamo nello specifico per comprendere meglio che cosa accade in questo affascinante momento dell’anno che ci regala anche dei colori stupendi.

Il magico equinozio nel mondo

In questo periodo particolare dell’anno l’asse di rotazione terrestre risulta perpendicolare alla direzione dei raggi solari. Il periodo in cui cade è quello che oscilla tra il 22 e il 23 settembre e diverse sono le celebrazioni tradizionali che accompagnano questo affascinante solstizio. La Festa di metà autunno si celebra il 15º giorno dell’8º mese lunare.

La Harvest Moon, ovvero la Luna del Raccolto è la luna piena più vicina all’equinozio d’autunno per la cultura americana. Solitamente è quella di settembre ma quest’anno non sarà così e la luna piena di ottobre sarà quella del raccolto. L’equinozio d’autunno corrisponde alla prima Festività dell’Oscurità per la cultura dei Celti. L’equinozio d’autunno è una Festa Nazionale in Giappone e in questa giornata si va a osservare la pioggia delle foglie d’acero, un albero molto sacro in Giappone. Stonehenge è il fulcro dei misteri e delle celebrazioni legate agli equinozi e ai solstizi.

L’equinozio d’autunno è una Festa Nazionale in Giappone con la pioggia delle foglie d’acero
L’equinozio d’autunno è una Festa Nazionale in Giappone con la pioggia delle foglie d’acero
(pixabay.com)

Nella mitologia greca invece l’equinozio d’autunno è legato ad alcune divinità che sono importanti nella cultura di questo Paese, ossia Ade, Demetra e Persefone. Nell’antichità si sono susseguiti miti e leggende che servivano a trovare una spiegazione al passaggio delle stagioni. Fondamentale era il lavoro nei campi, i raccolti e il riposo. Una precisazione da fare e anche una curiosità per gli amanti delle stagioni è che l’equinozio d’autunno e anche l’equinozio di primavera sono gli unici momenti dell’anno in cui il sole sorge esattamente a est e tramonta esattamente a ovest.