Energia elettrica: le idee geniali che puoi avere in casa

0
22

Il periodo che vivremo nei prossimi mesi sarà caratterizzato da sempre più rincari delle bollette, con successive conseguenze sul bilancio familiare. Ci si chiede se vi siano delle soluzioni a proposito.

La sostenibilità ambientale si fa sempre più pressante per una rivoluzione energetica. Quello che noi dobbiamo fare è sicuramente concentrarci sulle disponibilità economiche e cercare di limitare le spese che lievitando rendono davvero difficile l’economia e la vita quotidiana.

Energia elettrica_ le idee geniali che puoi avere in casa
Energia elettrica: le idee geniali che puoi avere in casa
(pixabay.com)

Sicuramente un qualcosa da considerare è quello d’installare i pannelli, grazie alle celle di silicio ben orientate e a un adeguato irraggiamento solare, in questo modo si potrebbe creare una autonomia nella produzione dell’energia elettrica.

Le strategie

Sicuramente utilizzare gli elettrodomestici che consumano maggiore corrente elettrica, e dirottarli nelle ore di maggior irraggiamento solare è una strategia. Altro modo per utilizzare l’energia prodotta dai pannelli è di collegarli a dei sistemi di accumulo. Si assiste a un dato davvero significativo ossia un risparmio dell’80% sul costo della bolletta, in questo modo si potrebbe anche risparmiare sul gas.

 

Si parla molto sia di energia solare che d’impianti di cogenerazione. L’energia solare è un qualcosa di molto prezioso, a cui va assolutamente prestata molta attenzione, ma si potrebbe anche produrre energia in un altro modo ossia con degli impianti di cogenerazione. Cosa sono questi impianti? Si tratta d’impianti che utilizzano un materiale molto comune e semplice, ossia la legna,  per produrre energia. Sono ottimi per lo sfruttamento dell’energia, dato che alcuni funzionano anche con dei combustibili non fossili come ad esempio il biogas, il biometano oppure l’olio vegetale.

Un dato significativo è che è possibile produrre sia calore che elettricità utilizzando lo stesso combustibile ed evitando quindi delle vere e proprie dispersioni. Ci sono anche dei cogeneratori che attuano un processo di conversione molto interessante ossia convertono l’energia chimica in energia elettrica, scartando un elemento molto semplice, ossia l’acqua. Queste sono tutte soluzioni innovative che possono aiutarci sempre di più a una minore dispersione di energia sfruttando altre fonti. Il nostro ruolo è quello di valutare tante opzioni, dato che il nostro obiettivo è proprio quello di raggiungere un’indipendenza energetica, elemento molto importante per la nostra vita ed economia.