Balsamo di tigre: funziona veramente? Eccolo

0
22
Fonti ed evidenze: Rimedi di Casa

Avete mai sentito parlare del balsamo di tigre? Scopriamo insieme tutti gli incredibili benefici del prodotto.

Il balsamo di tigre rappresenta un prodotto analgesico ed antiinfiammatorio, realizzato nel 1870 dall’erborista cinese Aw Chu Kin. La sua formula nasce dall’unione di diversi ingredienti di origine naturale: in particolare mentolo, menta piperita, cannella, canfora, chiodi di garofano, cassia e altri oli essenziali. E’ possibile trovarlo in una duplice forma – bianca e più rossastra, a seconda della potenza e delle esigenze – e viene distribuito dall’azienda cinese Haw Par Corporation, con sede a Singapore.

Balsamo di tigre (ZenStore)
Balsamo di tigre (ZenStore)

Facendo riferimento ai due prodotti, nello specifico il balsamo rosso risulta perfetto per i dolori muscolari, reumatismi e dolori articolari, tanto da essere utilizzato da molti sulle articolazioni fragili prima di fare sport come metodo di prevenzione; il balsamo di tigre bianco invece vanta una funzione analgesica, perfetto per lenire le punture di zanzara, prurito, raffreddore, mal di testa, sinusite e così via. Approfondiamo insieme l’argomento nel prossimo paragrafo.

Balsamo di tigre: quando e come utilizzarlo

Prima di tutto, essendo un prodotto naturale, la cui miscela contiene diversi ingredienti di varia natura, è consigliato eseguire una prova allergica: applicatene una piccola quantità sulla pelle e attendete qualche ora – nell’eventualità in cui si presenti prurito ed irritazione, rimuovete immediatamente il balsamo ed evitate di utilizzarlo. Una volta eseguita la prova allergica, potete procedere con la terapia.

Balsamo di tigre per il raffreddore (My Personal Trainer)
Balsamo di tigre per il raffreddore (My Personal Trainer)

Essendo un prodotto molto forte, evitate di applicarlo in prossimità di bocca, naso e occhi. Nel caso del balsamo di tigre bianco, è possibile eseguire un massaggio sul petto per lenire il raffreddore e la sinusite, ma anche tosse e mal di testa (volendo, potete anche applicarlo sulle tempie per percepire meglio l’essenza omeopatica). Nel caso del balsamo rosso invece, è sufficiente applicarlo sulla zona dolorante e lasciare che agisca sull’infiammazione.

Nonostante sia un prodotto completamente naturale, è comunque consigliato rivolgersi al proprio medico di base per ulteriori accertamenti prima di un’effettiva applicazione sul corpo. E’ inoltre altamente sconsigliato per le donne in stato di gravidanza e per i bambini di età inferiore ai 12 anni.