Pressione alta: i cibi da evitare e quelli che ci fanno bene

0
40

Ecco quali sono i cibi da evitare quando soffriamo di pressione alta e quali sono quelli che invece ci fanno bene

È sempre molto importante prendersi cura della propria salute. A dirlo sono gli esperti e i ricercatori, i quali risultano essere concordi nell’affermare che uno dei modi miglior per tutelare il nostro corpo passa necessariamente dall’alimentazione. Una vita salutare, infatti, dipende da ciò che mangiamo e per questo bisogna fare attenzione.

(Flickr)

Alimentarsi in maniera corretta e nutrirsi dei cibi migliori per il nostro organismo, infatti, ci protegge e tutela da patologie e problemi salutari che potrebbero darci problemi anche molto gravi. Ecco quali sono i cibi da evitare quando soffriamo di pressione alta e quali sono quelli che invece ci fanno bene.

Ecco i cibi da evitare quando soffriamo di pressione alta e quali sono quelli che invece ci fanno bene

La pressione sanguigna è uno dei temi principali quando si parla di salute, soprattutto nelle persone più avanzate con l’età, ma non solo. Si tratta della pressione con il quale il sangue viene fatto circolare tra le vene e le arterie e a volte possono esserci delle patologie o dei problemi che la coinvolgono. Può capitare, infatti di soffrire di alta o basa pressione. In questo articolo, vorremo mostrarti quali sono i cibi da evitare quando soffriamo di pressione alta e quali sono invece quelli che ci fanno bene.

L’alimentazione, infatti, può darci una grossa mano quando parliamo di salute del nostro organismo. Da questa fase, infatti, passa molto di ciò che andrà ad influenzare nel breve e medio termine la nostra salute. Ecco, quindi quali sono i migliori cibi per chi soffre di ipertensione.

(Flickr)

Tra questi il consiglio ricade su alimenti molto saporiti come il salmone (ricco di omega tre e grassi “buoni”), ma sono molto utili anche la frutta e la verdura. Tra queste il consiglio ricade su sedano, semi di zucca, cavoli, spinaci, fagioli e lenticchie, frutti di bosco.

Si tratta di alimenti ricchi di fibre, potassio e magnesio (come i legumi). Aiutano moltissimo nella regolazione della pressione arteriosa e contribuiscono a migliorare la situazione. Anche il salmone, con le sue proprietà antinfiammatorie, può contribuire ad abbassare i valori della pressione sanguigna.