Spesa: come risparmiare rientrando dalle vacanze

0
35

Esiste un modo per risparmiare rientrando dalle vacanze estive senza dover fare necessariamente troppe rinunce

Le ferie estive si avviano verso la conclusione e mentre settembre sta per finire è tempo di fare un piccolo bilancio delle spese affrontate durante la stagione più bella dell’anno. Concedersi uno o più giorni al mare o al fresco della montagna, infatti, non è gratis e, prima di prendere qualsiasi scelta, abbiamo dovuto mettere in conto quanto dare fondo ai nostri risparmi.

(Wikimedia)

Con l’arrivo del mese di settembre, dunque, si potrebbe voler iniziare a recuperare i soldi spesi durante il periodo di relax che ci siamo concessi dal lavoro e dalle altre attività. In nostro aiuto può intervenire la terra con i suoi prodotti. Ecco, quindi, un modo per risparmiare rientrando dalle vacanze senza dover fare necessariamente troppe rinunce.

Come risparmiare rientrando dalle vacanze

Se abbiamo speso un po’ più del dovuto durante le ferie estive, possiamo trovare un modo per risparmiare rientrando dalle vacanze di agosto. La terra, infatti, ci offre numerose opportunità per restare in salute e occuparci anche del nostro portafoglio, magari acquistando ortaggi di stagione più economici.

Tra le verdure di stagione che potranno essere acquistate con prezzi bassi ci sono certamente le barbabietole. Con queste potremo preparare ottime insalate condite con un filo di olio. Tuttavia, possiamo risparmiare anche acquistando fagiolini, rapanelli e fagioli, prodotti che si trovano in offerta già ora. Si avvicina, inoltre, il periodo in cui poter far le conserve di peperoni, melanzane, pomodori, zucchine.

Per quanto riguarda la frutta tipica di questo mese, possiamo trovare prodotti utili per fare marmellate e confetture per tutto l’anno. Tra i frutti più deliziosi ci sono certamente i fichi, uno dei frutti simbolo dell’estate. Tra alcune settimane, inoltre, potremo tornare ad acquistare frutti come mele, melograni e pere.

(Pexels – Foto di Anna Shvets)

Un’altra cosa importante da valutare mentre si fa la spesa è quella relativa al fatto che si sta avvicinando il periodo della vendemmia. L’uva sarà quindi presto disponibile in moltissimi negozi ortofrutticoli, ed essendo di stagione potrà essere acquistata a prezzi più bassi.

Ma non solo prodotti alimentari, frutta e verdura. L’idea di risparmio passa anche dalla scuola. Con l’inizio della stagione scolastica, infatti, si riattiva l’acquisto dei prodotti di cancelleria. È proprio questo il momento per approfittare di sconti per matite, penne, diari, gomme, quaderni, ecc.