Occhiaie: i rimedi per combatterle naturalmente

0
12

Non è piacevole specchiarsi e osservare il contorno violaceo che avvolge il nostro sguardo: ecco come combattere le occhiaie.

Quando parliamo delle occhiaie, facciamo riferimento ad un elemento fondamentalmente antiestetico che può avere diverse origini e nature. Generalmente, vengono associate esclusivamente alla scarsa qualità del sonno, quando in realtà possono rappresentare un sintomo in relazione a diversi malesseri di tipo fisico ed emotivo. Esse possono comparire a seguito di un’esposizione diretta alla luce solare, ma anche a causa del fumo, di una cattiva alimentazione ed infine di fronte a ritmi di vita frenetici.

Occhiaie: ecco come combatterle (Life&People Magazine)
Occhiaie: ecco come combatterle (Life&People Magazine)

Insomma, sostanzialmente non basta dormire otto ore a notte per evitare di risvegliarci con gli occhi avvolti da questo alone scuro, in quanto potrebbero nascondere diverse origini a noi al momento sconosciute; per non parlare poi di chi è geneticamente portato ad averle, in quanto queste potrebbero presentarsi a seguito di una familiarità con la fragilità capillare.

Una volta esposti questi punti fondamentali appare chiaro il fatto che – per combattere le occhiaie – occorre agire su più fronti: prima di tutto, consigliamo un’alimentazione ricca di vitamina C, antiossidanti e ferro (potete inserire nella dieta kiwi, agrumi, carote, pomodori, lattuga, così come lenticchie, riducendo al contempo il consumo di tè e caffè); in secondo luogo, occorre ridimensionare il consumo di sale; bere almeno 1,5l di acqua ed evitare prodotti struccanti troppo aggressivi. Esistono poi dei rimedi naturali: scopriamoli insieme!

Occhiaie: i rimedi naturali fai da te

Esistono diversi rimedi naturali che non necessitano di nessuna attenzione particolare; uno dei più famosi sfrutta le vitamine e i minerali presenti nel cetriolo. Basta semplicemente posizionare due fettine di centriolo fredde da frigorifero sugli occhi e tenerle in posa per una ventina di minuti. Medesimo ragionamento è associabile alle patate: inserite l’ingrediente nel congelatore, una volta gelata potete applicarla sugli occhi, lasciandola agire per venti minuti, dopodiché risciacquate abbondantemente con l’acqua.

Occhiaie, impacchi di camomilla (Pexels)
Occhiaie, impacchi di camomilla (Pexels)

Infine, altri due rimedi particolarmente efficaci utilizzano le proprietà lenitive e rilassanti della camomilla ed energizzanti del caffè. Nel primo caso, occorre semplicemente congelare le bustine di camomilla utilizzate e poi posizionarle sugli occhi per circa venti minuti; per quanto riguarda il caffè, potete bagnare delle garze di cotone e farle congelare, applicandole successivamente sulle occhiaie, sempre per venti minuti. In questo modo, stimolerete ulteriormente la zona proprio sotto l’occhio, prevenendo l’insorgenza di quel fastidioso colore violaceo.