Meteo: massima allerta succede da domani

0
15

Un’altra settimana davvero incredibile sta per iniziare: è in arrivo una nuova ondata di caldo africano su tutta la nostra Penisola.

Quest’anno il caldo non sembra darci tregua: un caldo anomalo ha investito, ma lo sta facendo tutt’ora, tutta la nostra Penisola.

Negli ultimi giorni si sono verificati alcuni temporali che hanno colpito soprattutto il nord. E dopo, questa seppure breve, piccola parentesi torna di nuovo un’altra ondata di caldo africano.

Previsioni del meteo: cosa ci aspetta questa settimana?
Previsioni del meteo: cosa ci aspetta questa settimana? (Fonti Web)

Secondo il meteo, le temperature dovrebbero di nuovo alzarsi da martedì 2 agosto, ma già da domenica 31 luglio si è potuto vedere come le giornate siano tornate ad essere molto calde.

Ma scopriamo insieme cosa dicono le previsioni meteo per questa nuova settimana.

Previsioni del meteo: cosa ci aspetta questa settimana?

Come abbiamo già accennato prima, il caldo sarà il protagonista di nuovo. Dopo alcuni temperali che si sono verificati soprattutto al nord, già da fine luglio la situazione è ancora una volta stabile, grazie all’aumento della pressione su tutta il nostro Paese, con il rafforzarsi dell’anticiclone.

Da lunedì 1° agosto si registreranno temperature molto alte. A metà settimana poi si dovrebbe raggiungere il picco. Molte città saranno vicine ai 40 gradi: questo si dovrebbe verificare soprattutto nelle zone interne ed in altre città come ad esempio Milano, Bologna, Padova, Pavia, Firenze, Roma, ma anche in alcune zone della Puglia e delle due isole, Sicilia e Sardegna.

Ma per quanto ancora si dovrà fare i conti con questo caldo? Secondo quanto previsto dal colonnello Mario Giugliacci, già a fine settimana si dovrebbe percepire qualche cambiamento, soprattutto al nord della Penisola.

Previsioni del meteo: cosa ci aspetta questa settimana?
Il picco si dovrebbe raggiungere a metà settimana (Fonti Web)

Dal sito meteogiugliacci.it, infatti, si può leggere che “E’ probabile che con gli inizi della settimana successiva l’alta pressione lasci parzialmente sguarnito il Nord Italia, dove le infiltrazioni di aria relativamente più fresca e instabile dovrebbero favorire la formazione di un po’ di temporali e consentire un’attenuazione del gran caldo”.

Nelle altre zone di Italia invece, il caldo dovrebbe durare più a lungo. È molto importante bere molta acqua, quando uscite cercate di indossare un cappellino per proteggervi dai raggi solari. Se avete un cane, se potete, evitate di portarlo fuori nelle ore più calde: ricordate che l’asfalto è rovente!