Reddito di cittadinanza: le novità in arrivo

0
17
Fonti ed evidenze: Ogmag

Ecco quali saranno le novità in arrivo per quanto riguarda il Reddito di Cittadinanza. Le elezioni potrebbero cambiare tutto

Il Reddito di Cittadinanza è certamente il sostegno economico governativo più famoso e popolare del Paese. Fortemente voluto dal Movimento 5 Stelle, il provvedimento ha coinvolto milioni di famiglie, rappresentando inoltre una spesa notevole per le casse dello Stato italiano.

Tuttavia, la caduta del governo ha gettato il Paese in una grande instabilità, mentre il Presidente della Repubblica ha fissato le elezioni al 25 settembre. Tra i provvedimenti che potrebbero cambiare con il nuovo governo, infatti, potrebbe esserci proprio il famoso sussidio. Ecco, quindi, quali saranno le novità in arrivo per quanto riguarda il Reddito di Cittadinanza: le elezioni potrebbero cambiare tutto.

Novità in arrivo per il Reddito di Cittadinanza. Ecco cosa cambia con le elezioni

Mancano meno di due mesi alle elezioni che decideranno la nuova formazione del Parlamento italiano. Dopo le dimissioni di Mario Draghi, infatti, il Presidente della Repubblica ha indetto le consultazioni elettorali e, a breve, si insedierà un nuovo governo con nuove politiche statali.

Al centro dell’attenzione degli elettori, quindi, vi è certamente anche il futuro del Reddito di Cittadinanza. il futuro del sostegno economico alle famiglie, infatti, dipenderà soprattutto dall’esito delle elezioni e dalle fazioni politiche che si aggiudicheranno la tornata elettorale.

Tra le forze politiche che hanno lottato contro il provvedimento del Reddito di Cittadinanza vi sono Italia Viva, di Matteo Renzi, Fratelli d’Italia, di Giorgia Meloni e la Lega di Matteo Salvini. Per queste forze, infatti, il Reddito non è una misura corretta e andrebbe modificato pesantemente o addirittura cancellato.

(Ansa)

Favorevoli, invece partiti come (ovviamente) il Movimento 5 Stelle, ma anche Partito Democratico e Liberi e Uguali si sono dimostrati benevoli rispetto a tale sostegno. Per questi partiti, infatti, il Reddito di Cittadinanza si è dimostrato un aiuto molto utile alle famiglie più povere, soprattutto nel periodo del lockdown dovuto alla pandemia.

Sono più di 1 milione, infatti, i nuclei familiari coinvolti dal Reddito di Cittadinanza, a dimostrazione del fatto che sia un sostegno particolarmente popolare e richiesto da molti cittadini. Sono circa 4,4 milioni le persone che, dal 2019 ad oggi, hanno usufruito del sussidio statale, per una spesa statale di circa 23 miliardi di euro. Una cifra che, certamente, dimostra come il Reddito di Cittadinanza sarà uno dei temi principali della prossima campagna elettorale e che, probabilmente, potrebbero esserci importanti novità a seguito dell’insediamento del prossimo esecutivo.