Studio e lavoro: come migliorare le proprie prestazioni senza sforzo

0
18

In pochi sanno che ci sono diversi trucchi per migliorare le proprie prestazioni sia a lavoro che nello studio. Siete curiosi di scoprire come funziona? Vediamolo insieme. 

Ci sono alcuni periodi in cui ci sentiamo meno produttivi del solito, questo può capitare sia in un contesto di lavoro, ma anche nelle sessioni di studio. Ma come possiamo fare per migliorare le nostre prestazioni? Per fortuna esistono una serie di trucchi che possono fare al caso vostro.

migliorare prestazioni studio lavoro
Vuoi migliorare le tue prestazioni a lavoro o nello studio? Ecco come

Sicuramente uno dei fattori che aumenta la nostra capacità di concertazione è il caldo. In questo caso, capita spesso di procrastinare o rimandare i propri impegni fino a data da destinarsi. Ma attenzione, ad un certo punto ci ritroveremo inevitabilmente sopraffatti dalle troppe cose da fare.

In questo caso è normale che il nostro livello di stress e ansia raggiunga una soglia altissima. Di conseguenza saremo meno produttivi nello svolgere le varie attività. Per fortuna, esistono alcune semplici abitudini che possono aiutarci a non arrivare in questa condizione. Scopriamo nel dettaglio come funziona.

Ecco come essere più produttivi a lavoro o nello studio

Come dicevamo esistono moltissimi consigli utili per aumentare la nostra produttività. Questi, sono fondamentali se si vogliono migliorare le proprie prestazioni a lavoro e anche nello studio.

Generalmente questa situazione capita quando ci manca la motivazione, oppure ci sentiamo più stanchi del solito. Per fortuna esistono poche e semplici abitudini che ci aiuteranno a lavorare di più, facendo meno sforzo.

La prima cosa da fare è sicuramente ottimizzare il tempo, per farlo esistono diverse app che ci aiuteranno a facilitare questa operazione. Si tratta della tecnica del pomodoro, questa si serve di un timer che ci servirà a non distrarci per 25 minuti dai nostri compiti.

Togliete ogni tipo di distrazione, come televisione e cellulare, poi attivate il timer per 25 minuti. Quando questo suonerà, potremo prenderci 5 minuti di pausa e poi ricominciare per altri 25 minuti.

migliorare prestazioni studio lavoro
Ecco come migliorare le proprie prestazioni a lavoro o nello studio

Dividendo il tempo in questo modo, il nostro cervello sarà più fresco e riusciremo a lavorare di più in meno tempo.

Il secondo trucco è quello di concentrarsi su un’unica attività, evitando il multitasking. Infatti, dare attenzioni a più attività nello stesso momento, oltre a distrarci, non ci fa portare a termine i vari obbiettivi, nel modo corretto. Cerchiamo quindi di concentrarci su un’attività alla volta, dopo averla conclusa poteremo iniziare con una nuova.

Infine, cercate sempre di ritagliarvi del tempo per voi stessi, in questo modo raggiungeremo i nostri obbiettivi in modo più sereno. Voi cosa ne pensate?