Vaiolo delle scimmie: sintomi e la situazione in Italia

0
24
Fonti ed evidenze: salute.gov.it

Si parla molto del vaiolo delle scimmie e della situazione italiana. Cosa bisogna sapere nello specifico. Il Ministero della Salute ha fatto in modo di attivare un Sistema di sorveglianza con Regioni e Province autonome proprio per monitorare i casi di vaiolo delle scimmie pubblicando ogni martedì e venerdì un bollettino.

Il 20 maggio 2022 è stato il primo caso confermato in Italia. Ma è la data del 23 luglio 2022 a stabilire che il vaiolo delle scimmie è oramai una emergenza sanitaria globale a cui dobbiamo prestare estrema attenzione.

Vaiolo delle scimmie_ sintomi e la situazione in Italia
Vaiolo delle scimmie, sintomi e la situazione in Italia
(pixabay.com)

Per fortuna l’Italia rientra tra i paesi dove la situazione è fortemente monitorata e quindi non ci sono al momento allarmismi da segnalare per allertare la popolazione, ma il virus c’è e circola. Al momento i dati nazionali diramati dal Ministero della Salute sono i seguenti. Casi confermati: 407. Incremento rispetto all’ultima rilevazione: 33. Casi collegati a viaggi all’estero: 121. Età mediana in anni (range)37 (20-71). Genere: 405 M; 2F.

Sono stati analizzati anche i dati regionali, con una indicazione dei casi confermati e l’incremento rispetto all’ultima rilevazione come nella tabella qui di seguito come è stata stilata dal Ministero della Salute 

 

RegioniCasi confermatiIncremento rispetto all’ultima rilevazione
Basilicata00
Calabria00
Campania30
Emilia – Romagna473
Friuli – Venezia Giulia81
Lazio888
Liguria80
Lombardia19116
Marche20
Molise00
Piemonte70
Puglia81
Sardegna00
Sicilia20
Toscana90
PA. Bolzano10
PA. Trento20
Umbria00
Valle d’Aosta00
Veneto314

Quali sono gli elementi da considerare

Innanzitutto il vaiolo dell scimmie si manifesta con sintomi come: febbre, intenso mal di testa, dolori muscolari, mal di schiena e astenia. Compaiono anche linfonodi ingrossati ed eruzioni o lesioni cutanee, queste ultime si concentrano sul viso, sul palmo delle mani e sulla pianta dei piedi. La durata dei sintomi va da 2 a 4 settimane.

Ma come avviene la trasmissione? Il virus si trasmette attraverso un contatto stretto con un caso sintomatico. Il veicolo è attraverso la saliva o goccioline respiratorie, durante le attività sessuali. Non solo anche indumenti, lenzuola, asciugamani o stoviglie contaminati possono essere dei veicoli di contagio.

sintomi come: febbre, intenso mal di testa, dolori muscolari, mal di schiena e astenia
sintomi come: febbre, intenso mal di testa, dolori muscolari, mal di schiena e astenia
(pixabay.com)

Quello che il Ministero della salute sta diramando come precauzione in caso di contatto con soggetti affetti dal vaiolo delle scimmie è l’ auto isolamento. Ovviamente nel momento in cui ci sono sintomi associati al vaiolo delle scimmie bisogna assolutamente rivolgersi al proprio medico.