Vaiolo delle scimmie: è emergenza sanitaria globale

0
26

In queste ore è stato dichiarato lo stato di emergenza sanitaria globale a causa della rapida diffusione del virus del vaiolo delle scimmie. Ecco cosa sta accadendo. 

Sono aumentati a 16.000 i casi di vaiolo delle scimmie accertati in tutto il mondo. Ora l’Organizzazione mondiale della sanità, ha ufficialmente dichiarato lo stato di emergenza globale. Scopriamo nel dettaglio cosa è emerso nelle ultime ore e quali sono i sintomi di questa terribile patologia.

Vaiolo delle scimmie emergenza sanitaria globale
l’OMS dichiara lo stato di emergenza sanitaria globale dopo l’aumento dei casi da vaiolo delle scimmie

Nelle ultime ore l’OMS ha confermato il vaiolo delle scimmie endemico in in Africa centrale e occidentale. Ora, dopo il Covid-19, dovremo affrontare un’altra emergenza di salute pubblica internazionale.

Al momento, l’Organizzazione mondiale della sanità a fornito alcune raccomandazione temporanee per quanto riguarda i viaggi e la quarantena. Purtroppo, in queste ore i casi stanno aumentando notevolmente, così il Direttore Generale dell’OMS ha deciso di organizzare un ulteriore incontro con i membri del Comitato di Emergenza del Regolamento Sanitario Internazionale.

Ma andiamo a scoprire quali sono le misure adottate per far fronte all’emergenza.

Vaiolo delle scimmie: scatta lo stato di emergenza sanitaria globale

In queste ore si è verificato un vero e proprio focolaio internazionale di infezione di vaiolo delle scimmie. Per questo motivo, l’Organizzazione mondiale della sanità ha fornito tutte le raccomandazioni per affrontare i viaggi e le quarantene.

Gli stati e le rispettive misure sono stati suddivisi in quattro gruppi ben distinti:

  • Gruppo 1: si intende tutti gli Stati senza precedenti di vaiolo delle scimmie nella popolazione umana o che non hanno rilevato nessun caso di vaiolo delle scimmie per oltre 21 giorni
  • Gruppo 2: ovvero gli Stati con numerosi casi di vaiolo delle scimmie. Si intende quelli che hanno subito la trasmissione da uomo a uomo
  • Gruppo 3: Stati con trasmissione zoonotica nota o sospetta del vaiolo delle scimmie
  • Gruppo 4: Stati con capacità di produzione di contromisure mediche
Vaiolo delle scimmie emergenza sanitaria globale
Vaiolo delle scimmie: scatta lo stato di emergenza sanitaria globale

Per tutti e quattro i gruppi vale l‘obbligo di monitoraggio sanitario. Vale a dire che in qualsiasi caso sospetto è necessario tracciare e gestire il paziente nei 21 giorni a seguire.

Invece, per viaggi internazionali, tutti i pazienti con sintomi sospetti devono evitare di intraprendere qualsiasi tipo di viaggio. Attualmente i casi registrati in tutto il mondo sono più di 16.000.

Voi cosa ne pensate?