Lavatrice quando conviene farla? Ecco la svolta

0
22

Lavatrice quando conviene farla? Ecco la svolta: facendo attenzione a questo dettaglio si può risparmiare sull’elettricità.

Con la vita frenetica che facciamo tutti i giorni, specie se la famiglia è numerosa, ci obbliga per forza di cose a cambiare diversi vestiti e, di conseguenza, fare parecchie lavatrici.

lavatrice quando farla
Quando è conveniente? Ecco la possibile risposta (foto: Pixabay).

Per questo, è bene capire quando è il momento migliore per metterla in azione: ci avevate mai pensato? Ecco il dettaglio che potrebbe farvi ridurre i costi nella bolletta dell’elettricità.

Lavatrice quando conviene farla? Ecco la svolta

Risparmiare sui costi fa sempre bene, considerando le molte spese mensili che si devono affrontare e soprattutto in un periodo come questo, dove i costi sono sicuramente aumentati.

La prima cosa da fare dunque è capire la tipologia di contratto che abbiamo per la nostra fornitura di corrente elettrica; nel caso avessimo quella per fasce orarie (divise in F1, F2 e F3) allora i giorni migliori per fare la lavatrice sono il sabato e la domenica.

Questo tipo di contratto permette una differenziazione dei prezzi a seconda dell’orario; il costo minore è nelle ore serali, a partire dalle 19 e fino alle 23 circa, e poi ovviamente nel week end. Questo tipo di contratto nasce per agevolare chi si trova fuori casa dal lunedì al venerdì in orario di lavoro; per questo, può essere una buona scelta fare la lavatrice di sera durante la settimana, se proprio non possiamo aspettare i week end.

lavatrice quando farla
Attenzione alla tipologia del contratto per poter risparmiare (foto: Pixabay).

Solitamente, è meglio cercare di riempire la portata massima dell’elettrodomestico, senza però mai superarla; un carico eccessivo potrebbe essere controproducente per il bucato, che va steso il prima possibile dalla fine del lavaggio (così da non far formare muffe) e all’aria aperta, così da evitare l’umidità in casa e cattivi odori sui panni.

Un programma che potrebbe aiutarci a risparmiare inoltre è quello Eco, che lavando a temperature relativamente basse impiega meno energia e risparmia anche sul consumo dell’acqua; la scelta qui però varia in base ai capi da lavare o al tipo di lavaggio che si preferisce.