Insetti: come riconoscere le punture pericolose, massima attenzione!

0
25

Con l’arrivo dell’estate, oltre alle belle giornate all’aperto, iniziano ad arrivare anche i primi insetti. Attenzione però, alcuni di questi possono essere molto pericolosi. Scopriamo nel dettaglio quali sono. 

Sappiamo tutti che uno degli insetti più fastidiosi sono sicuramente le zanzare. Purtroppo, queste iniziano a comparire con l’arrivo dell’estate, rovinandoci pranzi e cene all’aria aperta. Ma non solo, i mesi caldi portano con se numerosi insetti, ma attenzione, la puntura di alcuni di queste è molto pericolosa.

Insetti punture pericolose
Insetti: ecco quali sono i più pericolosi

La zanzara ha un morso molto fastidioso, infatti può provocare una sorta di prurito insistente. Ma attenzione, non sono di certi gli unici insetti presenti in estate, anzi, saranno anche fastidiose, ma almeno non sono pericolose come altre.

Ecco perché oggi vi sveleremo alcuni trucchi per riconoscere i principali insetti più pericolosi. Ma non solo, scoprirete anche come difendervi e soprattutto cosa fare in caso di puntura.

Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e come funziona.

Insetti pericolosi: ecco come proteggersi

Come dicevamo tra gli insetti più fastidiosi troviamo sicuramente le zanzare. Questi sono presenti soprattutto nelle nostre abitazioni, ma non sono particolarmente pericolosi. L’unico effetto collaterale di una loro puntura è il prurito, questo può perdurare per qualche ora. Per prevenirlo e curarlo non esistono molti rimedi, la cosa migliore è spruzzare un anti repellente in casa e sul vostro corpo. 

Al contrario, le api e le vespe possono essere davvero molto pericolose. Infatti, la cosa migliore per non farsi mordere e starsene lontani, questi insetti se non molestati non aggrediscono. Le api iniziano ad arrivare durante la stagione dell’impollinazione, mente le vespe iniziano a presentarsi nelle stagioni più calde.

Insetti punture pericolose
Insetti attenzione a queste punture pericolose

Questi insetti hanno una puntura molto dolorosa per via del loro pungiglione, questo infatti può rimanere infilato nel corpo, diffondendo maggiormente il veleno e causando dolore e gonfiore. Le api e le vespe sono spesso attratte da cibi zuccherosi e profumi. La cosa migliore da fare in caso di morso è rimuovere con attenzione il pungiglione e applicare sulla puntura del ghiaccio.

Cercate di non grattarvi, inoltre per prevenire l’infezione è necessario recarsi in farmacia e richiedere un prodotto adatto. 

Esiste anche un altro insetto molto pericoloso sempre appratente alla famiglia delle vespe, stiamo parlando del calabrone. Sappiamo che l’aspetto delle vespe è totalmente diverso rispetto ai calabroni. Questi infatti sono grandi e presentano strisce nere e gialle. Ma attenzione, questo insetto è anche molto più pericoloso, per questo è necessario stargli lontani.

La loro puntura è molto dolorosa per via della quantità di veleno che rilascia nel nostro corpo. Generalmente, quando si sentono attaccati hanno l’abitudine di attaccare in gruppo. In questi casi è necessario correre in ospedale.  

Ora non vi resta che seguire questi consigli. Voi cosa ne pensate?