Acqua: davvero devi bere questo quantitativo? Incredibile

0
42
Fonti ed evidenze: greenme.it

Circa il consumo del fabbisogno giornaliero di acqua è importante evidenziare che dipende dall’età, ma entriamo nel dettaglio.

Questo è quello che ha stabilito una ricerca che è stata condotta in Germania, ossia che il nostro fabbisogno giornaliero di acqua dipende proprio dalla nostra età, ma in che modo e forma?

Acqua_ davvero devi bere questo quantitativo_ Incredibile
Acqua, davvero devi bere questo quantitativo.(pixabay.com)

L’acqua regola la temperatura del corpo, aiuta il trasporto dei nutrienti, favorisce il metabolismo ma ci chiediamo quanta acqua bisogna bere al giorno. Per rispondere è sufficiente considerare età, patologie, stato di salute e tipo di lavoro e attività che si svolgono nella giornata.

La quantità

Secondo la ricerca tedesca ecco come bisogna gestire il fabbisogno di acqua a seconda di vari fattori: Bambini da 1 a 4 anni: 0,82 L/giorno; Bambini da 4 a 10 anni: 0,97 L/giorno; Ragazzi fino a 13 anni: 1,17 L/giorno; Ragazzi fra 13 e 15 anni: 1,33 L/giorno.

Poi ovviamente con l’età si cambia e quindi: Ragazzi da 15 a 19 anni: 1,53 L/giorno; Adulti da 19 a 25 anni: 1,47 L/giorno; Adulti da 25 a 51 anni: 1,41 L/giorno; Adulti da 51 a 65 anni: 1,23 L/giorno; Anziani over-65: 1,31 L/giorno.

Bambini da 1 a 4 anni_ 0,82 L_giorno
Bambini da 1 a 4 anni, 0,82 L al giorno
(pixabay.com)

Attenzione per le donne incinte che hanno bisogno di un quantitativo di acqua che si attesta attorno all’1,47 L/giorno, le donne che allattano devono bere di più. Una sana abitudine è quella di tenere sempre un bicchiere o una piccola bottiglia sempre a portata di mano e quindi assicurarsi di assumere l’acqua a piccoli sorsi che ci serve proprio a idratarci e a restare non solo in forma ma soprattutto in salute.

Ma cosa accade a coloro che non amano particolarmente l’acqua e fanno fatica a berne? La soluzione risiede nelle tisane non zuccherate, calde o fredde, che si possono assumere durante la giornata. Invece attenzione ai succhi di frutta o bevande gassate dato che sono da evitare, troppo ricchi di zuccheri, ma anche aromi artificiali e coloranti. Cosa accade invece per quelle bevande di uso molto comune come caffè e the nero? Questi  contengono acqua e quindi sono molto utili come sostitutivi dell’acqua pura in quanto contribuiscono proprio a quel fabbisogno idrico che abbiamo bisogno di assumere ogni giorno, attenzione però a zuccherarli il giusto altrimenti la bevanda non ha quegli effetti sperati.