Fiato corto? Fai massima attenzione, leggi bene

0
41

Ti capita spesso di avere una sensazione di fiato corpo? Attenzione, non sottovalutare mai questo sintomo, potrebbe essere qualcosa di serio. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e come fare. 

Capita a tutti di avere una temporanea difficoltà nel respirare o qualche dolore toracico. In questi casi, potrebbe essere solo un acciacco passeggero. Ma se il sintomo continua a persistere per giorni, ti consigliamo di non sottovalutare il problema e di contattare il tuo medico.

Fiato corto
Hai sempre una sensazione di fiato corto? Attenzione, potrebbe essere una cosa seria

Vi sarà capitato sicuramente di fare una corsa o una camminata e avere una sensazione di fiato corto. In questi casi può trattarsi di una cosa normale, ma se il sintomo inizia a presentarsi anche in condizioni di riposo, è necessario prestare attenzione.

La prima cosa da fare è quella di consultare il proprio medico di base, così da capire se si tratta solo di un malanno passeggero o se invece può trasformarsi in una vera e propria patologia. In questo caso è fondamentale capite se è collegata a disturbi polmonari oppure respiratori.

Scopriamo nel dettaglio cosa può significare avere il fiato corpo.

Fiato corto: ecco cosa potrebbe essere

Soffrire di fiato corto non è affatto una passeggiata, spesso la difficoltà respiratoria tende ad aggravarsi nei momenti di forte panico o stress. In alcuni casi può trattarsi di un sintomo passeggero e con una durata di qualche secondo, ma in altre situazione può diventare una patologia ben più seria.

Infatti, spesso può manifestarsi come un problema non solo acuto, ma anche cronico. Ma non solo, questa condizione tende a portare anche sudorazione notturna, ridotto livello di coscienza e agitazione. In alcuni casi, può aumentare anche il battito cardiaco.

Fiato corto
Fiato corto: ecco perché non devi assolutamente sottovalutare questo sintomo

Se hai manifestato questi sintomi, non devi assolutamente perdere tempo, infatti devi consultare immediatamente il tuo medico. Dopo aver fatto una visita di controllo è possibile intervenire anche con rimedi naturali.

Il primo è sicuramente quello di mantenere la calma e mettersi supini con le mani sull’addome. Poi iniziate a respirare dal naso e buttate fuori l’aria dalla bocca. Ora non vi resta che seguire questi consigli. Voi cosa ne pensate?