Bonus stufa a pellet: come e chi lo può richiedere

0
34
Fonti ed evidenze: greenme.it

Circa la stufa a pellet in vista dell’inverno e del freddo, ci sono delle agevolazioni per ammortizzare la spesa di acquisto. Entriamo nel dettaglio e comprendiamo meglio di cosa si tratta.

Cosa da non sottovalutare è che il costo della biomassa è più che raddoppiato nel nostro Paese e si temono ulteriori aumenti a causa della crisi internazionale delle materie prime, tra guerra e rincari la situazione non è semplice.

Bonus stufa a pellet_ come e chi lo può richiedere
Bonus stufa a pellet, come e chi lo può richiedere
(pixabay.com)

Con la stufa a pellet si può risparmiare un bel po’ sulla bolletta del gas, ma bisogna sottolineare che ci sono anche vantaggi ambientali e questo non è poco. Quindi sicuramente è una scelta in previsione dell’inverno e quindi di mesi in cui abbiamo bisogno di riscaldarci e riscaldare le nostre case ma il gas continua a essere una incertezza internazionale. 

Come si fa a risparmiare

Prima di entrare nel dettaglio è bene chiarire che a proposito di pellet, bisogna prestare attenzione alle truffe. Infatti è notizia recente che la Guardia di Finanza ha sequestrato una quantità enorme circa 5.000 tonnellate di pellet che risultava essere contraffatto in tutta Italia.

Una cosa importante da sapere è che se si decide di acquistare la stufa a pellet sappiate che rientra nell’Ecobonus e nel Bonus Ristrutturazione. Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio come funziona la richiesta e in cosa consiste il risparmio effettivo dell’acquisto di una stufa di questo tipo nelle nostre case. Circa l’Ecobonus, si può ottenere una detrazione pari al 65%, ma attenzione dato che il bonus non vale per le abitazioni in costruzione.

Per quanto riguarda il Bonus ristrutturazione, invece, si può avere  una detrazione del 50% sull’IRPEF, fino a massimo 96.000 euro di spesa per quanto riguarda proprio gli interventi di riqualificazione edilizia, ma anche quegli interventi che riguardano la manutenzione straordinaria e anche quella ordinaria. Quindi se si decide di acquistare la stufa oppure  il camino a pellet bisogna sapere che l’acquisto deve avere un rendimento non inferiore al 70%. Una data fondamentale da tenere in considerazione per quanto riguarda l’acquisto di questa stufa a pellet è che la richiesta deve essere fatta entro una certa data ossia  entro il 31 dicembre 2022.