Debiti: se non li paghi vai in galera? La verità

0
28

Chi non paga i debiti va in galera? Ecco quali sono le conseguenze per chi non ha i soldi per pagare e quando è considerato reato. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come funziona. 

In un periodo di crisi come questo, molte famiglie italiane non riescono ad arrivare a fine mese. C’è chi ha perso il lavoro e chi non ha i soldi nemmeno per fare la spesa. Ma se si ha una debito con lo stato, si rischia la galera? Attenzione, ecco tutto quello che c’è da sapere per non andare nei guai.

Debiti chi non paga va galera
Ecco cosa succede a chi non paga i debiti

Non poco tempo fa, esisteva una legge nel nostro ordinamento che prevedeva una pena detentiva, per chi non poteva pagare le condanne pecuniarie per i reati commessi. In definitiva, andava in carcere. Ora la norma è stata dichiarata incostituzionale, perché discriminava i poveri, violando il principio di uguaglianza.

Oltre a questo specifico caso, in Italia non esiste alcun tipo di legge che prevede a galera per chi non paga i debiti. Ma attenzione, esistono alcuni casi, in cui si può finire dietro le sbarre se non si rispettano determinate obbligazioni.

Siete curiosi di scoprire di cosa si tratta? Vediamolo insieme.

Chi ha i debiti e non paga va in galera? Ecco cosa può accadere veramente

Generalmente, quando un debito non viene saldato, si commette un illecito civile. In questo caso, l’unica grave conseguenza è un pignoramento dei beni. Attenzione però, chi è nullatenente cosa rischia? La risposta è molto semplice, nulla.

Infatti, chi non ha intestato a se nessuna proprietà e nessun bene, non avrà nessuna conseguenza, ne economica ne penale.

Debiti chi non paga va galera
Debiti: chi non paga va galera? Ecco la verità

Eccezionalmente, però, possono scattare due diversi reati punibili con l’incarcerazione, ovvero:

  • insolvenza fraudolenta: accade quando una persona, nel contrarre un’obbligazione, fa credere all’altra, di poter adempiere quando invece non può farlo. Un esempio concreto può essere quando si chiede un finanziamento, mostrando la propria busta paga, senza presentare la lettera di licenziamento.
  • sottrazione al pagamento delle imposte: questo invece scatta quando si presentano degli atti di disposizione del proprio patrimonio pur avendo un debito con il Fisco. Il debito deve essere superiore a 50.000 euro e riguardare Irpef o Iva.

Ecco perché, chi non paga i debiti non va in galero, salvo i comportamenti fraudolenti sopra evidenziati.

Voi cosa ne pensate?