Avocado: questo proprio non lo potevi sapere

0
54

Mangi spesso l’avocado? Devi assolutamente provare questa nuova tecnica, ti basterà solo un suo seme. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e come funziona. 

Possiamo far germogliare il seme di avocado e far nascere una piantina, oppure utilizzarlo per tingere le nostre magliette in modo ecologico. In questo articolo vi spieghiamo come farlo.

Avocado tingere maglietta
Ecco cosa potresti fare con un avocado
L’avocado è sicuramente uno dei frutti più apprezzati, grazie a questo è possibile fare moltissimi piatti gustosi. Inoltre, il suo gusto è inconfondibile, per non parlare dalle notevoli proprietà benefiche. Ma in pochi sanno che può essere utilizzato anche per un altro scopo.
Siete curiosi di scoprire di cosa si tratta? Stiamo parlando delle magliette, infatti con l’avocado è possibile tingere diversi tessuti in modo naturale. Per questo motivo, oggi vi sveleremo la tecnica migliore per fare questa operazione. Vediamo nel dettaglio come funziona e cosa serve.

Avocado: usalo per tingere le tue magliette

Non è facile scegliere l’avocado giusto, spesso o è troppo maturo o troppo acerbo, la cosa migliore sarebbe quella di farsi dare un consiglio dal fruttivendolo. Ma sicuramente il suo gusto è delizioso, grazie a questo frutto possiamo preparare salse, insalate e piatti gustosi.

In pochi però sanno che il suo seme può essere utilizzato per tingere magliette e i tessuti. Per procedere con questa operazione è necessario lavare bene e asciugare il seme dell’avocado, per eliminare ogni traccia di polpa.

Poi andiamo a tagliare il seme in piccolissime parti, potete aiutarvi con una grattugia. Ora, versiamo i pezzi del seme in una pentola piena d’acqua da lasciare in ebollizione per  circa 30 minuti.

Avocado tingere maglietta
Avocado: utilizzalo per tingere una maglietta

Ad un certo punto, noterete che il liquido si sarà tinto di rosso, questo vuol dire che è proto per essere utilizzata. Ora lasciate a riposare l’acqua per tutta la notte. Intanto, potete scegliere quale maglietta volete tingere.

Ora mettete sul fuoco una pentola e versate al suo interno una parte di aceto di vino e quattro parti di acqua. Immergete la maglietta che volete tingere e portate ad ebollizione. Poi fate riposare per una notte.

Il giorno dopo possiamo procedere con la tinteggiatura, ora filtriamo l’acqua colorata, in questo modo rimuoveremo i semi di avocado. Ora fatela bollire e poi inserite il tessuto che avete scelto. Più tempo passa, più il colore sarà intenso.

Quando sarete soddisfatti, potete tirarla fuori e farla asciugare. Voi cosa ne pensate?