Cibi estivi: loro sono i più contaminati

0
54

Attenzione, acquisti spesso questi cibi? Probabilmente non sei a conoscenza dell’ultimo rapporto europeo sui pesticidi in questi frutti estivi. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta. 

Recentemente, il Pesticide Action Network ha riportato gli ultimi dati sull’uso di pesticidi nei frutti. Purtroppo, i risultati non sono affatto piacevoli, tra questi ci sono alcuni dei frutti più amati, soprattutto in estate. Al loro interno è stato trovato un quantitativo molto alto di pesticidi residui. Scopriamo nel dettaglio di quali si tratta.

frutti estivi contaminati
Ecco i frutti estivi risultati più contaminati nel rapporto europeo sui pesticidi

Con l’inizio dell’estate viene subito voglia di rinfrescarsi con della buona frutta, in questo periodo in molti vanno ghiotti di ciliegie, fragole, more e albicocche. Oltre ad essere molto rinfrescanti, riescono a darci la giusta energia per affrontare al meglio queste giornate afose.

In molti amano anche portarle al mare per una merenda o un sostituivo del pranzo, d’altronde si sa che con l’inizio del caldo, la fame viene sempre meno. Ecco perché si preferisce mangiar frutta o farsi una macedonia.

Purtroppo però, non ci sono buone notizie per gli amanti della frutta, infatti nell’ultimo rapporto Europeo è emerso che ben 5 frutti estivi sono contaminati da pesticidi.

Scopriamo nel dettaglio quali sono.

Frutta: ecco cosa dice l’ultimo rapporto Europeo sui pesticidi

In questi anni sono stati analizzati più di 95mila campioni di frutta per poter controllare i residui di pesticidi. Recentemente hanno scoperto che in ben 5 tipologie di frutta estiva sono presenti altissime quantità di pesticidi. I frutti in questione sono:

  • more (51%)
  • pesche (45%)
  • fragole (38%)
  • ciliegie (35%)
  • albicocche (35%)
frutti estivi contaminati
Frutti estivi contaminati: nel rapporto europeo sui pesticidi

Questi sono sicuramente i più amati durante la stagione estiva, purtroppo però possono essere la causa di gravi malattie come il diabete e alcuni tumori. Stando alle ultime direttive del consiglio europeo, l’uso dei pesticidi più dannosi sarebbe già dovuto dimezzare.

Purtroppo le ultime analisi non hanno fatto ben sperare, infatti invece che diminuire sembrerebbero aumentati. In Europa, più della metà delle more presenta tracce di pesticidi altamente dannosi per la salute umana e degli ecosistemi. Ma non solo anche le pere, sono uno dei frutti più contaminati in Europa.

Voi cosa ne pensate?