Piano del gas: come farlo brillare in pochissime mosse

0
50

Ecco alcuni metodi molto efficaci e utili che ti aiuteranno in poco tempo a far brillare il tuo piano del gas in poche mosse

Pulire la propria casa è un’abitudine molto importante per prevenire problemi di salute e rispettare i canoni di igiene ormai diffusi nella nostra società. Spesso ritagliarsi del tempo da dedicare interamente alle faccende in casa può essere molto utile per evitare problemi in futuro.

(Pixnio)

Uno degli errori più comuni è pensare che il punto della casa a cui dedicare particolare attenzione sia solo il bagno, tuttavia non è così. Anche il punto i cui cuciniamo, infatti, è molto incline allo sporco, dunque vorremmo mostrati alcuni metodi molto efficaci e utili che ti aiuteranno in poco tempo a far brillare il tuo piano del gas in poche mosse.

Ecco come far brillare il tuo piano del gas

Tenere pulita la propria cucina è un’abitudine molto importante per mantenere alti i propri canoni di pulizia e igiene. Si tratta, infatti, di uno dei punti della casa che più utilizziamo e, dunque, maggiormente inclini allo sporco. Ecco perché è necessario dedicare particolare attenzione proprio in questo punto.

È sempre utile tener presente che il piano del gas e dei bruciatori del piano cottura è il punto in cui cuciniamo ciò che poi mangeremo. Va da sé, quindi, che tener pulita questa zona della casa è particolarmente importante per la nostra salute. Ecco, quindi, come far brillare il tuo piano del gas.

Oltre a tutti i prodotti facilmente reperibili nella maggior parte dei negozi, è possibile pensare di pulire il proprio piano cottura grazie ad alcuni prodotti naturali. Anche prodotti “non canonici”, infatti, possono darci una grossa mano e farci ottenere splendidi risultati.

Uno dei metodi della nonna più efficaci per pulire ed igienizzare il nostro piano cottura consiste nell’utilizzo di un ingrediente che molto probabilmente avrete già in casa: l’aceto di vino bianco. Grazie al potere disinfettante, l’aceto è utile anche per sbiancare ed eliminare microrganismi potenzialmente pericolosi per la nostra salute.

All’interno di una pentola versate un bicchiere di acqua e tre bicchieri di aceto di vino bianco. Mettete il tutto su fuoco a fiamma dolce e portate ad ebollizione. Una volta iniziata l’ebollizione, inserite nella pentola i bruciatori e gli spargifiamma, per circa 5 minuti.