Condizionatore: pulisci così i filtri e spendi meno sulla corrente

0
47

Esistono dei metodi che ti permettono di pulire i filtri del condizionatore in modo efficiente e spendere meno sulla bolletta

Con l’arrivo dell’estate è scoppiata, per ovvie ragioni, la mania del condizionatore. Ovviamente, in tantissimi hanno iniziato ad utilizzarlo, con qualcuno che ha addirittura deciso di acquistarlo da zero. Questo elettrodomestico, infatti, è capace di raffreddare l’aria all’interno di una stanza e fare in modo che si crei un’ambiente piacevole.

Tuttavia, è necessario fare attenzione quando si utilizza per molto tempo e costantemente il condizionatore. Si tratta, infatti, di strumenti che alla lunga necessitano di manutenzione, in quanto sono a diretto contatto con gli agenti atmosferici e potrebbero usurarsi. Ecco, quindi, quali sono i metodi che ti permettono di pulire i filtri del condizionatore in modo efficiente e spendere meno sulla bolletta.

Ecco come pulire i filtri del condizionatore

È molto importante fare attenzione alla manutenzione del condizionatore sia nel caso in cui questo venga utilizzato in maniera eccessiva che nel caso in cui non venga utilizzato per molto tempo, come ad esempio l’inverno. Nel caso in cui si assisterà ad un prolungato inutilizzo del condizionatore, si potrà assistere ad un accumulo di polvere tra i filtri, che potrebbe ostruirli.

Questi sono elementi fondamentali per il corretto funzionamento del condizionatore, dunque è necessario fare attenzione. Importante dargli un’occhiata ogni tanto, in modo da ridurre le polveri e i microrganismi ed evitare problemi respiratori.

Uno dei metodi migliori per pulire i filtri del condizionatore prevede l’utilizzo di due semplicissimi ingredienti che possono essere acquistati a prezzo bassissimo in qualsiasi supermercato. Si tratta dell’acqua e del liquido per piatti al limone. Grazie a questi due prodotti, infatti, sarà possibile sgrassare con efficacia i filtri ed evitare l’accumulo di polvere.

Tuttavia, prima di effettuare questo passaggio, è consigliabile spegnere la corrente elettrica, togliere la parte esterna del condizionatore ed eliminare la polvere con un panno asciutto o uno di quei panni cattura polvere. In alternativa, potremmo utilizzare l’ancora più utile aspirabriciole.

Successivamente, lavate i filtri con l’utilizzo di una spugna all’interno di una bacinella riempita d’acqua e un po’ di liquido per piatti al limone. Togliete la schiuma grazie al risciacquo con acqua e lasciate asciugare.