Risparmiare oltre 450 euro? Si può con il caffè!

0
21
Fonti ed evidenze: Proiezioni di Borsa

E’ possibile risparmiare 450 euro acquistando del caffè? Analizziamo insieme questa folle ed incredibile teoria.

Quando parliamo del caffè, facciamo riferimento ad una delle bevande più consumate a livello globale. In Italia in modo particolare sono davvero poche le persone che prediligono il consumo di altre bevande al mattino appena svegli. In media, un cittadino assume due o tre tazzine al giorno. Si tratta fondamentalmente di un gesto quotidiano, economico ed accessibile. Tuttavia, anche la scelta del tipo di miscela acquistata può fare la differenza sulle nostre finanze.

Caffè (Pexels)
Caffè (Pexels)

Sicuramente parliamo di una spesa che va diffusa in un arco temporale particolarmente elevato, eppure applicare questo ragionamento a tutti i prodotti acquistati può rivelarsi davvero sconvolgente per il nostro portafoglio. In genere, il caffè può essere acquistato in forma di cialde, capsule oppure miscele in polvere per la moka. In base alla selezione e alla scelta tra questi tre prodotti, possiamo arrivare a risparmiare più di 450 euro l’anno. Proviamo a fare insieme qualche calcolo: approfondiamo insieme l’argomento nel prossimo paragrafo.

Risparmia 450 euro: scegli accuratamente il tipo di caffè

Consideriamo prima la selezione delle cialde: in media – come abbiamo accennato precedentemente – una persona consuma all’incirca tre tazzine di caffè al giorno; una cialda costa 0,30 euro (pensiamo ad un consumo di due persone in un nucleo famigliare); il calcolo quindi prevede 3x2x365 = 2190 caffè, per un costo totale di 657 euro l’anno.

Veniamo ora alla miscela in polvere: teniamo in considerazione il fatto che per preparare una tazzina di caffè occorrono circa 7 grammi di povere, ogni grammo costa 0,15 euro; per una tazzina quindi il costo è pari a 0,105 euro, moltiplicato per un consumo annuale arriviamo a 229,95 euro. I numeri parlano chiaro: scegliere di acquistare la miscela, piuttosto che le cialde, significa risparmiare all’incirca 400 euro l’anno.

Caffè - Ecco quale scegliere (Pexels)
Caffè – Ecco quale scegliere (Pexels)

Sicuramente parliamo di una spesa che, essendo diffusa a piccole dosi in un arco temporale elevato, non incide particolarmente sulle finanze mensili di un cittadino medio. Parliamo tuttavia di trucchetti utili al risparmio: questo ragionamento infatti è associabile a qualsiasi prodotto intendiamo acquistare. Conoscere la natura del prodotto e il suo reale valore, a quanto pare può fare davvero la differenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui