Bonus centri estivi da 400 euro? Tutte le informazioni

0
19

In arrivo un nuovo bando INPS per Centri estivi 2022, scopriamo nel dettaglio come richiederlo e quali criteri bisogna avere. Ecco tutte novità sull’argomento. 

Genitori, attenzione, avete tempo solo fino alle ore 12 del 20 giugno per richiedere il contributo totale o parziale per la copertura del costo dei centri estivi. Per fare domanda è necessario possedere determinati requisiti, scopriamo nel dettaglio quali sono e come ottenere tale beneficio.

Il bando INPS per Centri estivi diurni 2022
Il bando INPS per Centri estivi diurni 2022: ecco come funziona

Con l’arrivo dell’estate e con le scuole chiuse, i bambini non vedono l’ora di andare al centro estivo. Purtroppo, non esistono più i periodi in cui si andava in vacanze per due o tre mesi, per questo, i genitori che devono lavorare non possono far altro che affidarsi a questi centri.

Inoltre, questi luoghi sono tutto tranne che economici, ed in un periodo di crisi come questo è necessario risparmiare ovunque si riesca. Ecco perché oggi vi sveleremo come fare domanda per usufruire del bando INPS per Centri estivi. In alcuni casi è possibile ottenere un risarcimento di ben 400 euro.

Siete curiosi di scoprire come fare domanda e quali sono i requisiti? Vediamoli insieme.

Nuovo bando INPS per Centri estivi, ecco come richiederlo

Da qualche anni, l’INPS ha deciso di venire in contro ai genitori in difficoltà con un bando apposito per i centri estivi. Anche nel 2022 ci sarà la possibilità di fare la domanda, questo prevede un rimborso totale o parziale per l’iscrizione dei vostri figli ai vari centri.

Il beneficio è riconosciuto per i minori di età compresa tra i 3 e i 14 anni, ovviamente per poterlo richiedere bisogna essere in possesso di vari requisiti. La prima cosa da tenere a mente è sicuramente il reddito del nucleo famigliare.

Il bando INPS per Centri estivi diurni 2022
bando INPS per Centri estivi: ecco come richiederlo

Infatti, il valore dell’ISEE sarà importante per capire quale rimborso vi spetterà, ecco la lista:

  • fino a € 8.000,00 – 100% della quota nei limiti del contributo massimo erogabile che è pari ad € 100,00 settimanali fino ad un massimo 400 euro al mese.
  • da € 8.000,01 ad € 24.000,00 – 95% della quota nei limiti del contributo massimo erogabile che è pari ad € 100,00 settimanali ad un massimo 400 euro al mese.
  • da € 24.000,01 ad € 32.000,00 – 90% della quota nei limiti del contributo massimo erogabile che è pari ad € 100,00 settimanali ad un massimo 400 euro al mese.
  • da € 32.000,01 ad € 56.000,00 – 85% della quota nei limiti del contributo massimo erogabile che è pari ad € 100,00 settimanali ad un massimo 400 euro al mese.
  • superiore ad € 56.000,00 euro – 80% della quota nei limiti del contributo massimo erogabile che è pari ad € 100,00 settimanali ad un massimo 400 euro al mese.

La domanda deve essere trasmessa entro le 12 del 20 giugno 2022, mentre il rimborso verrà erogato entro il 31 dicembre 2022. Ora non vi resta che procedere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui