Carta d’identità: così sai se va bene anche per l’espatrio

0
28

Carta d’identità, così sai se va bene anche per l’espatrio: ecco come fare per capire se possiamo viaggiare all’estero.

Quando si parla di documenti di riconoscimento e non solo, probabilmente la prima cosa che ci viene in mente è la carta d’identità; già da adolescenti, prima della patente stessa, ne possediamo una che ci permette di essere riconosciuti dalle autorità e in varie strutture, pubbliche e non.

carta identità espatrio
Come capire se il documento è valido per l’estero oppure no (foto: Pixabay).

Ma come fare per capire se la nostra carta d’identità è valida anche per l’espatrio, e dunque se possiamo tranquillamente viaggiare anche all’estero? Così sai se va bene.

Carta d’identità, così sai se va bene anche per l’espatrio: come fare per capirlo

In vista delle vacanze estive, è bene non trascurare nessun dettaglio; nessun problema per la carta d’identità se hai intenzione di spostarti in Italia, ma nel caso avessi in programma di fare un viaggio internazionale devi verificare se il documento è valido anche all’estero o meno, specie se non si possiede il passaporto.

Nel caso sulla carta d’identità sia presente la dicitura ‘non valida per l’espatrio’, allora con quel tipo di documento non si può viaggiare all’estero e si deve dunque procedere di conseguenza; o richiedere un passaporto, oppure un carta d’identità che sia valida all’estero.

Infatti, se la carta d’identità è integra e non presenta nessuna dicitura del genere, come riporta anche La Legge per Tutti, allora è possibile viaggiare all’estero in moltissimi paesi tra Unione Europea e non solo; anche nel Regno Unito, dopo la brexit, è accettata la carta d’identità valida per l’espatrio.

carta identità espatrio
In questo modo si può verificare se è valida per l’espatrio o no (foto: Pixabay).

Nel caso si volesse una carta d’identità valida per viaggiare all’estero, la si può richiedere sempre al costo di 22,21 euro in formato elettronico, che include oltre al costo di rilascio (circa 16,79 euro) anche le spese di diritti fissi e segreteria.

Quanto all’occorrente, bastano 3 fototessere (una per la carta d’identità elettronica), la vecchia carta d’identità (anche se distrutta, deteriorata, oppure un documento d’identità valido o due testimoni).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui