Genova, tirano un cocktail a Bassetti, fa intervenire i Carabinieri: l’Italia non tutela i medici, dice

0
46
Fonti ed evidenze: Repubblica, Fanpage

Un cocktail rovesciato addosso e il medico genovese Matteo Bassetti ha fatto intervenire le Forze dell’Ordine. A suo dire lo Stato italiano non fa abbastanza per tutelarlo.

Ennesimo episodio spiacevole ai danni di Matteo Bassetti, direttore delle malattie Infettive presso il Policlinico San Martino di Genova. Da due anni o poco meno, il medico è nell’occhio del mirino di chi non accetta le sue posizioni in merito al vaccino anti Covid. In particolare hanno acceso gli animi alcune sue affermazioni come quella secondo cui chi non vuole vaccinarsi dovrebbe essere andato a prendere a casa con la forza. Dalle minacce, alcuni, sono ben presto passati alle aggressioni.

ANSA/LUCA ZENNARO

 

Mesi fa Bassetti fu aggredito verbalmente da un gruppo di giovani mentre si trovava in un bar nel centro di Genova assieme alla moglie per prendere un aperitivo. Sabato 10 giugno, in serata, l’episodio si è ripetuto in un ristorante di Santa Margherita, sulla costa orientale della Liguria. L’infettivologo – ha raccontato sui suoi social – si trovava lì a cena con la moglie e alcuni amici. Al momento di pagare il conto qualcuno gli ha rovesciato un cocktail addosso e non certo per sbaglio: “Un’aggressione no-vax vera in un momento di spensieratezza. Mentre consegno la mia carta di credito per pagare il conto, da dietro mi arriva addosso un cocktail pieno di ghiaccio e del suo contenuto. I cubetti mi colpiscono la testa e il liquido mi corre lungo la schiena. Penso a uno scherzo. Mi giro e vedo una coppia che mi guarda molto aggressivamente e dopo che gli chiedo cosa avessero fatto scappa dal locale. Fuori dopo che erano scappati lontani, i miei amici dopo averli seguiti chiedono loro perché lo avessero fatto. I due gridano che io sono quello ‘che ha fatto le punturine che hanno ammazzato un sacco di gente’ e che mi meritavo di essere colpito e aggredito”.

Nonostante la coppia se la fosse già data a gambe e non sembrava avesse intenzione di spingersi oltre, il medico ha ritenuto necessario per la sua sicurezza fare intervenire i Carabinieri che hanno identificato gli aggressori. Bassetti ribadisce ancora una volta che lo Stato italiano non fa abbastanza per tutelare la sua persona divenuta bersaglio di molti no-vax. Nel suo racconto social conclude: “Sono stanco di questi continui attacchi a me e alla mia famiglia. Io ho solo fatto il mio lavoro di medico spingendo le persone a vaccinarsi. Provo tristezza assoluta. Uno Stato che non sa tutelare e difendere i suoi medici, dopo quello che è capitato negli ultimi due anni, ha poco futuro”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui