Tonno: attenzione ti puoi intossicare se ne mangi questo quantitativo

Fonti ed evidenze: greenme.it
Attenzione al consumo di tonno, la presenza di nitriti e nitrati causa delle intossicazioni. Scopriamo meglio nel dettaglio.

Il problema non è solo la presenza di mercurio, quando si mangia il tonno ma anche andare incontro a un’intossicazione da nitriti o nitrati. Purtroppo questo aspetto è ancora molto sottovalutato.

Si sono verificate delle intossicazioni di alcune persone recentemente e dalle prime indagini è emerso che il tonno rosso che era stato mangiato da coloro che sono finiti in ospedale conteneva un’elevata quantità di nitriti.

Attenzione ad alcune sostanze pericolose

L’intossicazione legata al pesce è molto frequente e come abbiamo accennato si tende subito a pensare al mercurio ma nessuno pensa alla grande minaccia causata proprio dai nitriti e nitrati.

Queste sostanze sono impiegate per stagionare la carne, il pesce e altri alimenti. Vengono aggiunti ai prodotti alimentari per la conservazione ma sono anche molto importanti per ostacolare la crescita di microrganismi alcuni sono alla base del botulismo. I nitriti e nitrati servono ad accentuare il colore  vivo di carne e pesce e anche il gusto.

Anche un colore troppo intenso deve allertarci
Anche un colore troppo intenso deve allertarci
(pixabay.com)

L’organismo assorbe rapidamente queste sostanze dannose, e il nitrito una volta assorbito ossida l’emoglobina e la trasforma, compromettendo i globuli rossi e l’ossigeno nel corpo oltre ad alimentari delle cellule cancerogene.

Quindi è molto importante evitare l’assunzione di queste sostanze che possono essere molto dannose alla salute, per fare in modo che si attesti la loro presenza nel pesce o alimenti in generale bisogna ricorrere alle analisi effettuate in laboratorio.

Molto importante è prestare attenzione al colore del tonno, se questo è troppo vivo e acceso, allora significa che il pesce molto probabilmente è stato trattato con queste sostanze pericolose di nitriti e nitrati che tanto sono dannose per la nostra salute una volta assunte.

Un consiglio sarebbe quello di limitare il consumo del tonno, certo smettere del tutto è impossibile soprattutto per gli amanti di questo alimento. Ma quello che vi abbiamo decritto in questo articolo sicuramente farà riflettere sul consumo e magari scegliere un altro tipo di pesce.

Attenzione quindi a non solo il mercurio ma anche i nitriti e nitrati che una volta assorbiti dal nostro organismo fanno entrare in circolo dei meccanismi pericolosi.