Scende dall’auto per cambiare la gomma: muore sotto gli occhi della moglie

0
351
Fonti ed evidenze: Fanpage, Skytg24

La tragedia è avvenuta sulla tangenziale sud di Torino, all’altezza di Moncalieri. Si indaga ancora sulla dinamica.

Loris Tiberto, 76 anni, è  stato ucciso sotto gli occhi sconvolti della moglie che si trovava dentro l’auto. L’uomo era sceso per cambiare una gomma. Si è trovato nel posto sbagliato al momento sbagliato.

ANSA/JESSICA PASQUALON/ARCHIVIO

Secondo quanto emerso dalle prime ricostruzioni l’uomo, dopo aver accostato nella corsia d’emergenza, era sceso dalla sua Ford Escort indossando il giubbottino fluorescente – in modo da risultare ben visibile – per cambiare una gomma bucata. Il 76enne è stato improvvisamente travolto da un camion. Le cause dell’incidente sono ancora da accertare. La moglie, che era con lui in quel momento, ha assistito alla tragedia senza poter fare nulla. Sul posto è intervenuto il personale del 118 che ha disposto il trasporto in ospedale. Nonostante l’intervento tempestivo dei soccorsi, il 76enne è morto prima che i sanitari potessero trasportarlo al pronto soccorso.

Spetta ora alla Polizia di Torino fare chiarezza sull’esatta dinamica dei fatti. Gli agenti hanno ascoltato la versione del camionista coinvolto nell’incidente. Si tratta di un uomo di nazionalità romena alle dipendenze per un’azienda olandese. Dopo aver appreso di aver travolto il 76enne, il camionista si è fermato per prestare soccorso. Tuttavia da capire come sia stato possibile che non abbia visto Loris che indossava il giubbino fluorescente proprio per farsi vedere. La moglie della vittima è rimasta illesa, ma è ancora sconvolta per quanto accaduto sotto i suoi occhi. Di lei si sono occupati gli agenti della polizia di Torino intervenuti per tutti i rilievi del caso e i soccorritori del 118. Di recente una tragedia di tal fatta si è verificata anche sulla tangenziale Est di Milano, nel tratto compreso tra Lambrate e Cascina Gobba. Una donna di 41 anni, Vania Giglio, era scesa dalla sua auto per prestare soccorso ad un ragazzo di 26 anni che era stato travolto, poco prima, da un altro veicolo. La poverina è stata presa in pieno da un’altra auto alla cui guida vi era una donna di 31 anni. Nonostante i soccorsi e l’immediato trasporto all’ospedale Niguarda, per Vania Giglio non c’è stato nulla da fare ed è spirata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui