Tonno: prendi quello in vetro, ne va della tua salute

0
41
Fonti ed evidenze: greenme.it

Per gli amanti del tonno un consiglio davvero utile è quello di smettere di acquistare le confezioni in metallo  e prediligere quelle in vetro. Vi spieghiamo il motivo. 

In effetti il rischio c’è ed è alto, dato che chi consuma il tonno nelle confezioni di metallo assume una sostanza molto nociva ossia il Bisfenolo A. Si tratta di una sostanza chimica impiegata per la produzione di confezioni destinate all’uso alimentare. A tal proposito sono stati condotti degli studi proprio analizzando attentamente delle scatole di tonno in metallo e la scoperta è stata sconcertante.

Tonno_ prendi quello in vetro, ne va della tua salute
Tonno: prendi quello in vetro, ne va della tua salute
(pixabay.com)

Dall’esame condotto su una quantità di scatole di tonno in metallo la presenza della sostanza Bisfenolo A era notevole. Quindi attenzione a quando scegliamo il tonno in scatola oppure nella confezione di vetro. Ma entriamo nel dettaglio.

Si al vetro, no al metallo. Ecco la ragione

Entriamo nello specifico analizzando le quantità di questa sostanza presente nelle confezioni, infatti all’interno delle scatolette di tonno analizzate vi era la presenza di Bisfenolo A con quantità di 0,03 e 0,04 mg/kg. Bisogna precisare che il limite ammesso dal Regolamento Unione Europea è di 0,05 mg/kg. Quindi la quantità non superava il limite per fortuna.

Una domanda sorge spontanea per gli amanti del tonno. Cosa fare? Si consiglia di acquistare il tonno nelle confezioni di vetro. Non dimentichiamo che lo stesso ha già delle quantità di mercurio che non sono proprio salutari per noi.

Si suggerisce in generale di evitare di assumere cibo in scatola proprio per questa presenza di Bisfenolo A nel cibo, di cui abbiamo già parlato. Soprattutto se il cibo va somministrato a donne gravide oppure a bambini, va notevolmente evitato.

Allora ecco quali sono i consigli da tenere sempre presente: Quando si fa la spesa bisogna focalizzare la scelta sempre su alimenti freschi, congelati o essiccati in sostituzione a quelli in scatola.

A questo si unisce una sana abitudine ossia quella di prediligere sempre durante la spesa di acquistare il cibo in confezioni di vetro. Ci sono ovviamente delle accortezze da prendere se proprio non si vuole o non si può rinunciare al cibo in scatola, ossia quello di sciacquare molto bene il cibo prima dell’uso.

Attenzione a non commettere mai l’errore di riscaldare mai il cibo nelle lattine. Ci sono poi degli alimenti in scatola, che per fortuna non utilizzano sostanze chimiche, in alcuni prodotti, questi sono dei prodotti che dovremmo con molta attenzione analizzare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui