Torino-Milano, vede il marito travolto da un camion. E non può fare nulla

0
222
Fonti ed evidenze: Il Giorno, Corriere

Un uomo di 54 anni, sceso dalla vettura per un’emergenza, è stato investito.

Incidente mortale nel cuore della notte tra il 28 e il 29 maggio sull’autostrada Torino-Milano in direzione Torino, all’altezza del casello di Borgo d’Ale nel Vercellese. Inutile l’intervento del 118: l’uomo, 54 anni, è morto per le ferite riportate.

Vigili del fuoco ANSA

Solo pochi giorni fa sulla tangenziale di Torino un anziano era sceso per riparare la gomma è stato travolto e ucciso da un camion sotto gli occhi della moglie. Il 76 enne, secondo quanto emerso, indossando il giubbottino fluorescente, era sceso dalla sua Ford Escort dopo aver accostato nella corsia d’emergenza per cambiare una ruota bucata ed è stato travolto da un camion per cause che sono ancora da accertare. L’impatto è stato terribile e l’automobilista. La moglie ha assistito all’incidente senza poter fare nulla. Il camionista si è subito fermato a prestare i primi soccorsi e ha dato l’allarme. Sul posto è intervenuto il personale del 118 che ha disposto il trasporto in ospedale il 76enne è morto prima che i sanitari potessero trasportarlo al pronto soccorso.  La polizia stradale sta eseguendo i rilievi per ricostruire con esattezza la dinamica dello schianto e con ogni probabilità l’autotrasportatore verrà denunciato per omicidio stradale. La prima corsia in direzione di Milano è stata chiusa prima dell’uscita di La Loggia, causando code e rallentamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui