Bancomat: usalo solo in questi casi, ti conviene

0
43

La carta di credito è uno strumento molto comodo, ma ci sono dei casi in cui conviene molto di più usare il bancomat: ecco quali

Possedere una carta di credito rappresenta un modo molto comodo per gestire i propri risparmi, oltre ad avere uno strumento utilissimo per i pagamenti elettronici. Ma non esiste solo questa possibilità: intatti, anche il bancomat rappresenta un’opzione molto efficace.

(Ansa/Only 5)

Chi possiede un conto corrente, infatti, può contare su questo strumento che permette di effettuare pagamenti online e ricevere lo stipendio, grazie alla presenza di un Iban. Spesso, però, non tutti sanno in quali casi è meglio usare il bancomat. Cerchiamo di spiegartelo in questo articolo.

Ecco come puoi usare il bancomat

Utilizzare il bancomat per i pagamenti e per i prelievi rappresenta una vera e propria comodità per coloro che possiedono un conto corrente bancario. Tuttavia, il bancomat non serve solo per ritirare il proprio denaro presso gli sportelli ATM.

Le carte come il bancomat hanno attraversato negli anni diversi cambiamenti che ne hanno migliorato notevolmente la sicurezza e i servizi offerti. Ciò rende i bancomat più comodi rispetto alle carte di credito, anch’esse molto utilizzate.

Come dicevamo prima, oltre ai pagamenti tramite pos e i prelievi presso gli sportelli ATM, con il bancomat si possono fare molte cose. Una di queste è certamente il pagamento online, ormai fondamentale nel mondo della digitalizzazione e dell’e-commerce.

(Ansa/ Massimo Percossi)

Inoltre, quando si ha un deposito di denaro è molto meglio prelevare i soldi con il bancomat che con la carta di credito. Questo perché il ritiro del denaro con la carta di credito prevedono il pagamento della commissione. Dunque, prelevare con la carta di credito, paradossalmente, rappresenta un costo, in quanto è necessario pagare ad ogni ritiro una quota stabilita dalla banca proprietaria dell’ATM.

Inoltre, le carte di ultima generazione sono dotate di contactless che possono funzionare sempre mediante il circuito pagobancomat, permettendo di pagare con il solo gesto di appoggiare la carta al pos. Dunque, sarà possibile pagare senza dover strisciare la carta o dover necessariamente inserire il pin della tessera.

Infine, il bancomat è collegabile al servizio Samsung Pay, che permette di pagare attraverso il proprio smartphone Samsung Galaxy. Per avere questo servizio basterà collegare la propria carta bancomat all’account Samsung Pay.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui