Porro: come farlo screscere a costo zero, funziona veramente!

0
47

Esiste un modo altamente efficace che permette di far crescere il porro praticamente a costo zero. Ecco come fare

Dare sfogo al proprio pollice verde può essere un ottimo modo per restare in armonia con la natura che ci circonda e ottenere delle splendide soddisfazioni. Non c’è niente di più bello, infatti, osservare come il nostro impegno può essere ripagato da ciò che ci offre la terra.

(Pixabay)

Uno dei consigli che vogliamo darti oggi riguarda una tecnica che prende il nome di Regrowing. Si tratta di un metodo molto utile ed efficace, che ti permetterà di far crescere il porro con successo praticamente a costo zero. Ecco quindi come fare.

Come far crescere il porro a costo zero

Durante i mesi di primavera capita molto spesso di mangiare piatti ricchi di verdure fresche di stagione. Spesso, però, risultano esserci sempre degli avanzi che rischiano di essere buttati anche se potrebbero benissimo essere riutilizzati efficacemente, in modo da evitare gli sprechi.

Gli scarti della verdura, in particolare, offrono grandi possibilità di riutilizzo e possono essere d’aiuto in molti modi diversi. Questi, infatti, sono utili per chi ha un giardino e vorrebbe realizzare un compost a costo zero, in modo da ottenere un terreno sano e ricco di nutrienti. È inoltre possibile coltivare una pianta, proprio partendo dagli avanzi che intendevamo gettare nella spazzatura.

Da qui nasce il termine “regrowing”, che vuol dire letteralmente “ricrescita”. Tra le verdure che possono essere recuperate e coltivate con successo a costo zero vi è sicuramente il porro. Partendo dagli scarti di questo ortaggio, infatti, è possibile ottenere una pianta che poi potremo utilizzare per creare piatti molto saporiti.

(Pixabay)

Per prima cosa, assicuratevi che la radice della pianta sia intatta o, in alternativa, tagliate a circa 2,5 al di sopra della radice. Successivamente, posizionate la radice all’interno di un bicchiere d’acqua, lasciando la parte superiore dello stelo al di fuori del liquido.

Poi mettete il bicchiere sul davanzale di una finestra, in cui vi è molta luce e lasciate riposare per circa una settimana. Successivamente trapiantate la pianta in un vaso più grande. In questo modo, otterrete una pianta di porri con successo e praticamente a costo zero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui