Correre: non ottieni i risultati sperati? Dipende da questo errore comune

Correre, non ottieni i risultati sperati? Dipende da questo errore comune: cerca di fare attenzione quando fai attività fisica.

Con l’arrivo delle belle giornate, nonostante le temperature siano notevolmente aumentata, c’è l’occasione giusta per continuare o cominciare a fare attività fisica, che sia fatta da lunghe passeggiate o da corse.

correre risultati
L’errore più comune (da non fare) quando si inizia a correre (foto: Pixabay).

In molti cercano di correre per tenersi in forma e magari bruciare qualche caloria; salvo indicazioni contrarie dei medici, interrompere la sedentarietà fa sempre bene, ma non si dovrebbe commettere questo errore.

Correre, non ottieni i risultati sperati? Dipende da questo errore comune

Stando a quanto riporta Proiezioni di Borsa, l’errore più comune che si fa quando si inizia a correre è quello di farlo a ritmo troppo sostenuto, cercando dunque di strafare; il corpo potrebbe però non essere subito abituato a certi ritmi e dunque è sempre meglio aumentare il ritmo, in caso, solo gradualmente.

Se si vuole correre per allenamento poi, è importante la durata ed è quindi quasi più conveniente camminare per mezz’ora che correre a ritmo sostenuto ma solamente per cinque minuti.

Qualora si vogliano avere dei risultati concreti, oltre alla costanza, per qualsiasi attività fisica c’è bisogno di un importante lavoro di programmazione; per questo esistono esperti del settore come personal trainer, capaci di analizzare il corpo del loro clienti attraverso appositi test e studiare per loro un piano d’allenamento adeguato alle possibilità dell’individuo e che possa dare frutti.

Attraverso obiettivi intermedi, si arriverà via via ad alzare l’asticella, ma sempre gradualmente; la costanza è fondamentale nell’allenamento e, passo dopo passo con tanto impegno, si può davvero arrivare a importanti progressi.

correre risultati
Nell’allenamento importante la costanza e la programmazione: meglio non strafare da subito (foto: Pixabay).

Quanto alle corse all’aperto, possiamo cercare di ‘annoiarci’ di meno ascoltando magari della buona musica, che aiuta anche a tenere un ritmo adatto ai nostri standard del momento.

In alternativa, si può decidere anche di fare attività fisica in compagnia; specie durante le camminate, si possono fare chiacchiere parecchio interessante, unendo al benessere del corpo anche quello dello spirito.