Dormire: lo fai sul lato sinistro? Ecco i mille benefici che non immagini

Dormire: lo fai sul lato sinistro? Ecco i mille benefici che non immagini: le curiosità sulla posizione in cui riposiamo.

Il sonno è senza dubbio una parte fondamentale della nostra vita, considerando come sia necessario per il nostro corpo; riposare bene ci permette di rimanere in forma e di affrontare gli impegni quotidiani con una marcia in più.

dormire lato sinistro
(Foto: Pixabay).

Hai mai fatto caso però al modo in cui dormi? Prova a pensarci, perché se ti metti sul lato sinistro potresti avere davvero tantissimi benefici che nemmeno immagini; ecco perché.

Dormire: lo fai sul lato sinistro? Ecco i mille benefici che non immagini

Stando a quanto riporta Comestarbene, dormire sul fianco sinistro può portare a diversi benefici, tra cui una migliore digestione; sembra infatti che questa posizione aiuti meglio stomaco e pancreas ad incanalare i succhi gastrici.

Inoltre, pare sia utile anche per aiutare la respirazione; favorendo il rilascio della pressione nei polmoni, si potrebbero anche risolvere con questo modo di dormire problemi come il russamento e l’apnea notturna.

Pare che dormire in questo modo sia anche utile per il mal di schiena e per chi soffre di dolori al collo. Su Humanitas, la dottoressa intervistata ha consigliato anche una posizione fetale, per contrastare la lordosi lombare; pare invece sconsigliata la posizione supina perché, come rivelato dalla neurologa, “aumenta il rischio di reflusso gastroesofageo”.

Dormire a pancia in su è invece consigliato perché, oltre a diminure proprio il rischio di reflusso gastroesofageo, “aiuta la distensione della muscolatura, evita dolori, tensioni e contratture muscolari”.

dormire lato sinistro
Le posizioni in cui dormire (Foto: Pixabay).

In ogni caso, la soluzione migliore sembra essere proprio una variazione delle posizioni durante il sonno, in modo tale da non avere fastidi e avere un riposo il più possibile ristoratore. Nel letto, bisognerebbe poi avere una certa mobilità, senza essere troppo ‘costretti’ da lenzuola o coperte.

E tu, come ti addormentate la notte? Sei solito avere sempre la stessa posizione o variate a seconda della giornata? Ricordiamo che questo articolo ha il solo scopo informativo e che, in caso di problemi specifici durante il sonno, è necessario rivolgersi ad un medico specializzato.